PERCHE' L' ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DEI CENTRI SOCIALI E' LIBERA DI VIOLARE LA LEGGE?  E NESSUNO LI FERMA?
Stamattina abbiamo effettuato volantinaggio (debitamente comunicato all' Ufficio di Gabinetto della Questura di Milano) nella zona di piazzale Lotto, contro le occupazioni abusive e le altre illegalità dei cosiddetti "Centri Sociali". (vedi allegato pdf). 

Ricordiamo che alcuni di questi gruppi di criminali (in particolare il CS Cantiere) sono particolarmente attive nella zona Lotto/San Siro, e hanno appena occupato abusivamente dei palazzi in P.le Stuparich.

Non solo, ma in questi edifici stanno effettuando lavori di "ristrutturazione" interni , ovviamente abusivi e non denunciati.


La banda del buco

E, come se non bastasse organizzano adesso spettacoli e feste pubbliche.
In particolare oggi ci sarebbe l' inaugurazione di un evento chiamato "Unipop" , con convegni, concerti, cene, e quant' altro.
TUTTO ABUSIVO!!!



Ci chiediamo come faccia questa gente ad effettuare tali attività in un edificio che non è di loro proprietà.
Chiediamo che il Comune di Milano e le altre Istituzioni, sempre molto solerti nel controllare, regolare e sanzionare i cittadini e gli esercizi commerciali "normali", controllino  se questo Centro Sociale che organizza attività aperte al pubblico  possiede i requisiti  igienici, di sicurezza e le autorizzazioni che tutte le persone normali devono possedere in questi casi, ad esempio:
  • Norme si sicurezza certificate (estintori, porte anti panico, cartelli di "vietato fumare", ecc.)
  • Norme igieniche verificate dall' ASL (servizi igienici anche per disabili, ecc.)
  • Agibilità e Autorizzazioni comunali per  spettacoli pubblici
  • Pagamento diritti SIAE
  • Norme di sucurezza certificate
  • Scontrini fiscali in caso di pagamenti.

Ci chiediamo inoltre chi sarà responsabile nel caso avvengano incidenti, incendi o quant' altro in un luogo privo dei requisiti suddetti e dove viene fatto affluire pubblico.


Ci chiediamo anche come questa gente possa avere allacciamenti elettrici o di acqua potabile (non crediamo che Enel o altri enti possano dare contratti a chi occupa abusivamente: se no, qualcuno pre favore controlli!).


Ai posteri l' ardua sentenza.

Make a Free Website with Yola.