non c' e' limite all' arroganza e alla falsita' dei senza-Dio
DISCIOGLIERE L' UAAR, come il (gia' disciolto) partito fascista
una proposta per fermare gli ateisti fanatici all' attacco della democrazia (e del buon senso)

Abbiamo verificato sul sito degli UAAR (unione atei ragnostici razionalisti) che questi chiedono le dimissioni del vice presidente del CNR DeMattei per le sue affermazioni sull' intervento divino nelle catastofi naturali , effettuato a Radio Maria.

Nessuno capisce perche' il dott. DeMattei debba dimettersi.  Non ha picchiato o ammazzato o rubato, o preso bustarelle. O fatto cose contro il regolamento dell' ente di cui e' vicepresidente.

Quindi,  per quale motivo dovrebbe  dimetttersi?

l' unico motivo e'  che professa (in sedi, fra l' altro, diverse da quelle dell' ente di cui e' rappresentante)  idee sgradite a quelli dell' UARR.

Idee peraltro non illegali. Visto che da nessuna legge italiana e' proibito credere nella Divina Provvidenza.

In buona sostanza, chi ha idee diverse da quelle dell' UARR,  non deve poter lavorare. Almeno in una istituzione scientifica.

Ora, a parte la cretineria di una posizione del genere (dovremmo licenziare anche  tutti quelli che leggono l' oroscopo sul giornale la mattina?), siamo di fronte ad un attegiamento gravissimo di intolleranza,  che mina alla radice l' esistenza stessa di una societa' libera.   Siamo alla santa inquisizione "all' incontrario" .

Anzi, peggio. Siamo alla imposizione di una dittatura.

In pratica siamo a qualcosa di molto vicino alla ricostituzione del disciolto partito fascista.

Si vuole trasformare L' Italia in un posto dove per reati d' opinione (anzi per opinioni che non sono nemmeno reati), perdi il lavoro. E magari, piu' avanti, finisci pure in galera.

Noi crediamo che una societa' libera  e democratica , e che ha conquistato la sua liberta' e democrazia col sangue e le lacrime e una guerra di liberazione (che festeggeremo il 25 Aprile) non possa lasciar passare cose del genere.

Chiediamo pertanto che l' UARR venga disciolto come il (gia' disciolto)  partito fascista.

La societa' libera e democratica deve difendersi da chi la vuole distruggere e riportarci a regimi totalitari che speravamo fossero finiti per sempre.

Evidentemente la mamma dei dittatori e' sempre incinta.

 

Make a Free Website with Yola.