dove vanno a finire i soldi che spillano ai ragazzini?

QUANTI SOLDI GUADAGNANO I CENTRI SOCIALI?

Milano, 6-6-2012

Mentre i magistrati di Mani Pulite (o "Pilate") fanno indagini a tappeto sui politici (ma solo su qualcuno...) , e gli sciacalli della stampa seguono come segugi ogni soldo che puzza di illecito o presunto tale della "casta",  nessuno indaga mai sul giro d' affari losco e sommerso dei cosidetti Centri Sociali.

Gente che organizza ogni week end feste, spettacoli, concerti rock  (ne sanno qualcosa quelli che vivono attorno...), tutto illegalmente, tax free e senza pagare diritti alla SIAE, deve pur guadagnare qualcosa,  no?

Quanti soldi spillano ai ragazzini i magnaccia dei CS ogni sabato sera, e dove li mettono?

Pagano i contributi ai "musicanti" che tengono i concerti?  Oppure è lavoro nero?

Fanno il modello 740 o 730, a fine anno?

Oltretutto i profitti della associazione a delinquere CS sono depurati da ogni spesa che gli altri comuni mortali (fra cui pizzaioli o kebab extracomunitari) devono sostenere, e cioè: acquisto o affitto dell'  immobile (infatti loro li rubano); spese per misure di sicurezza,  antinfortunistica, accesso degli handicappati, diritti SIAE, pagamento di manifesti (che loro mettono abusivamente) ecc. ecc.

Quindi devono essere ben pieni di grana questi tizi. Dove li hanno cacciati?

«Venite a ballare per coprire il nostro buco di bilancio» scrivevano gli autonomi della Cascina Torchiera sul loro sito internet. 

Ma perchè dovrebbero avere buchi di bilancio, viste tutte le attività illecite che hanno sempre fatto?  Cattiva e sventata amministrazione? Hai, Hai!!!

E poi che bilancio?  Hanno pure un bilancio i centri sociali "autogestiti"? E chi lo ha mai visto e controllato? Chi lo ha mai revisionato?  E chi garantisce che i soldi che gli daranno gli avventori non se li mettono in tasca?

"Ma noi reinvestiamo nella struttura" dicono.  E allora?  Pure la mafia reinveste nella struttura.  Pure i politici a cui hanno regalato affitti di case, li usano per fare riunioni... (o così dicono).

E allora?  Perchè mai solo i Centri Sociali dovrebbero essere esclusi dal rispetto della legge, dai controlli, e dal "fondello"  che stampa e magistratura con sacro furore fanno a tutti gli altri, anche solo sospettati lontanamente di qualche illecito?

I Centri Sociali sono più uguali degli altri?  Ma come?  Loro non sono per il comunismo e per l'  uguaglianza contro le discriminazioni della società capitalistica e borghese?  Loro non sono contro le "Privatizzazioni"?  E perchè mai la loro PRIVATIZZAZIONE deve essere l'  unica a rimanere nello stato comunista?

Che siano anche loro, alla fine, degli imbroglioni?  come e peggio della Casta? Qualche dubbio è lecito...

"Ma noi siamo onesti, e non ladri come gli altri", ci dicono.

Può darsi, ma con tante sorprese che abbiamo avuto negli ultimi tempi,  chi si fida più delle dichiarazioni "autogestite" di qualcuno che dice di avere il cromosoma dell' onesta'?

C.F:

Make a Free Website with Yola.