PRESIDIO CONTRO IL PIANO ALFA... CON DELINQUENTI DENTRO

(la mafia anarchica per la desertificazione e il furto del territorio)

Venerdì la solita truppa antagonista ha organizzato a Lainate un presidio "per la Democrazia nei Territori, contro il Piano Alfa!".

Si scagliano contro la "speculazione", la "corruzione", la "mafia". Parlano di "democrazia dei territori"... Ma dove???

Proprio all' interno di questo gruppo ci sia il fior-fiore della DELINQUENZA ORGANIZZATA e degli ANTIDEMOCRATICI CHE OPERANO SUL NOSTRO TERRITORIO.   Stiamo parlando del centro (A-)sociale Sos Fornace.  Un gruppo di LADRI che passa da una occupazione abusiva all' altra (ne hanno fatte 5 negli ultimi 7 anni)  esalta il reato libero, organizza spettacoli abusivi in edifici pericolanti e senza norme di sicurezza (e con l' amianto), non paga le tasse,  mette a rischio l' incolumità della gente,  distrugge la quiete pubblica e impedisce di dormire alla gente con festini notturni a tutto volume,

Nel loro comunicato, gli anarchici citano le "petizioni popolari" contro il Piano Alfa.  Ma non parlano delle petizioni popolari che i cittadini inferociti fanno contro la Fornace in tutti i posti dove questi balordi  si stabiliscono (illegalmente) .

Parlano di "saccheggio del territorio",  ma i primi saccheggiatori e imbrattatori del territorio sono proprio loro.