associazione culturale katyn


MILANO DEVASTATA DA CENTRI SOCIALI E GRAFFITARI

Una gita al parco delle Basiliche, nella prima radiosa domenica di primavera, mette in evidenza ancora di più la devastazione delle nostra città operata da questa gente menefrghista, nazista e nemica dell' umanità.

Siamo in centro MIlano, in uno dei posti che potrebbero essere fra i più meravigliosi della Lombardia: il Parco delle Basiliche.  Una striscia di verde, al confine con i navigli, che racchiude alcuni dei monumenti storici e religiosi più tipici della storia meneghina:  le basiliche di San Lorenzo e Sant' Eustorgio.

L' unico problema è che questa zona è diventata da anni terra di conquista di banditi. Centri sociali, anarchici, antagonisti e graffitari hanno provveduto, con cura meticolosa, a devastare tutto quanto potevano.