OPPONIAMOCI ALLA GIORNATA DELL' OSCURANTISMO !

Il giorno 26 marzo il WWF e altre associazioni ecologiste, hanno organizzato la cosiddetta "ora della terra".

Tutti saremo invitati a spegnere le luci (e magari anche le televisioni, i frullatori e i frigoriferi), dalle 20,30 alle 21,30 per "salvare il pianeta"..

Invitiamo tutti i cittadini dotati di senno, ad opporsi con tutte le loro forze a questa colossale prova di idiozia collettiva.

 

WWF & C cercano di far passare la loro logica eco-nazista, per cui la soluzione dei "problemi del pianeta" (veri o presunti che siano) consisterebbe nel bloccare e criminalizzare le attivita' umane, illuminazione compresa!

Secondo gli eco-oscurantisti, gli uomini dovrebbero smetterla di darsi da fare per mantenere e migliorare il loro livello di vita; cercare di ridurre la fatica; combattere il freddo il buio, la fame, il pericolo, la sudditanza ai capricci della natura. 

Al contrario gli uomini dovrebbero mettersi nell’ottica della rinuncia progressiva alle loro "comodita'".    E magari pure del suicidio di massa, per non correre il rischio di fare violenza alla ..."Madre Terra".

 

L' oscuramento di uffici, case, strade e piazze e'  un' icona perfetta della mentalita'  disumana di questi nuovi fanatici, che si spacciano come nobili paladini di una nuova "civilta'", ma che sono solo i (soliti) pericolosi nemici dell' umanita'.

 

Noi ribadiamo che e' la TERRA che serve all' uomo e non il contrario.

E l' uomo deve poter continuare ad USARE il pianeta (che gli e' stato dato da Dio proprio per questo) e le sue risorse. E non solo per sopravvivere, ma anche per avere una vita sempre piu' piena, ricca, piacevole e (perche' no?) tecnologica.   E per mantenere, nelle condizioni migliori di dignita' un numero crescente di esseri umani,  che non sono il "Cancro del pianeta",  ma sono il vero dono di Dio e scopo della Creazione.

Chi crede di essere piu’ “intelligente”  perche’ inizia a divinizzare la terra e di schiavizzare l' uomo e' in realta' un "arretrato" (dal punto di vista culturale ed etico), anche se cerca di farsi passare come depositario di non si sa bene quale "cultura etica superiore".

Diciamo "BASTA" alle caste ecologiste che vogliono imporci in modo sempre piu' invadente (e appoggiati  purtroppo dal conformismo mediatico),  una vita al servizio delle loro fisime “verdi”  e capricci da ricchi viziati  (tanto loro hanno le ville e le tenute... vero  Principe Carlo?).

ECOLOGISTI,   i sacrifici fateli voi.  Le luci spegnetele nei vostri palazzi !

 

Concludiamo invitando quelli del programma radiofonico Caterpillar (rai radio 2) , che da anni ci ossessionano con una propaganda ideologica (a senso unico e a carico dei contribuenti),  ad essere coerenti con se stessi, e spegnere FINALMENTE la loro  radio.  Il che ci sonsentirebbe un bel risparmio energetico.  E anche un risparmio di castronerie e volgarita’ pagate coi soldi pubblici.

 

inviatiamo tutti, il giorno 26 Marzo, dalle 20.30 alle 21,30, ad accendere quante piu' luci possibile,  Ed anche motorini, frullatori, aspirapolveri, microonde, stufe elettriche e quant' altro.  FORZA, DIAMOCI  DA FARE.

 

Associazione Culturale Katyn

 

Make a Free Website with Yola.