associazione culturale katyn


LE BALLE SPAZIALI DI MIRKO MAZZALI

IL PRESIDENTE DELLA "COMMISSIONE SICUREZZA" DEL COMUNE DI MILANO , SENZA VERGOGNA E SENZA PUDORE, SI FA PROPALATORE DELLA PROPAGANDA DI MENZOGNA DEGLI OCCUPANTI ABUSIVI E LI DIFENDE!
Non c' è limite alla aberrazione.
Leggiamo su "il giornale" di oggi 30 maggio 2014 l' ennesima dimostrazione di come certi "compagni" siano rimasti senza pudore e senza vergogna, e portino avanti ancora nel terzo millennio la peggiore ripugnante propaganda di regime, già tipica dei regimi nazisti, comunisti,  e degli anni '70.

Dice Mazzali al giornalista de "il Giornale": "Mettiamo che dei giovani cerchino da tempo e non trovino dei posti dove ritrovarsi , per stare insieme e fare attività politica, musica e sport... che decidano di occuparlo, che allontanino gli spacciatori, che lo ripuliscano, lo aprano al quartiere...".

Mai sentite tante assurdità (e menzogne) in due righe. (leggi anche qui).
Vediamo di analizzarle e demolirle una per una.

Innanzitutto parla dei "giovani".  Comodo parlare di "giovani" di fronte ad un gruppo di delinquenti bullisti anarchici che occupano la proprietà altrui e se ne fregano di donne, bambini e anziani.  Non crediamo che la maggior parte dei "giovani" vada ad occupare le case Aler e disturbare il prossino per non sapere come passare il tempo.  
E poi, Mazzali, se sono della tua parte politica, sono dei "giovani". Se fossero di un' altra parte sarebbero "fascisti",  "razzisti", "provocatori", ecc.

Passiamo alla "attività politica".  Certo questi fanno attività politica. Non c' è dubbio.  Fanno l' attività politica dell' antagonismo fine a se stesso, della ideologia  a senso unico, dell' anarchismo comunista (ma se fosse fascista sarebbe lo stesso) che esalta i reati e istiga a delinquere. E della delinquenza.  Fanno i prepotenti e i padroni del quartiere, riempiendo i muri di graffiti abusivi, chiudono  le strade e costringono i residenti a spostare pure le auto, perchè "lorsignori" devono fare le loro menate, spacciate (da loro) per "sociali". Certo una bella attività politica.  L' attività dei nuovi tiranni nazi-fascisti. E della mafia (quali sono i centri sociali), della serie "il quartiere è COSA NOSTRA".
E il Comune di Milano li lascia fare!!!  Certo una bella "attività politica", anche da parte di chi gestisce le istituzioni.
Mazzali, la prossima volta che dei naziskin occuperanno un edificio pubblico, la inviatiamo ad applaudire alla cosa e lasciarti commuovere da dei bravi "giovani"  che stanno facendo "attività politica".

Passiamo al "decidono di occuparlo".  Loro "decidono".  Ma che bravi!  Sono anche decisionisti!  Mica puoi prendertela con uno che "decide" !

Eccoci arrivati al pezzo forte della affermazione di Mazzali. "mettiamo che ... allontanino gli spacciatori, lo ripuliscano"...
Mazzali ovviamente , da buon protettore di questo gruppo di banditi, non può fare a meno di riportare anche lui i loro mantra, che da 2 anni ci vanno ripetendo come una cantilena per giustificare i loro soprusi (e che ripetono ad ogni occupazione abusiva).
Abbiamo intervistato i residenti in proposito. Chi miglior testimone di loro?  Ecco cosa ci hanno detto .
Signor x "lo spaccio che poi così evidente come dicono loro, a noi non ha mai minimamente sfiorato". 
Signor y: "ll tanto degrado sconfitto dai Lambretta era a dir poco inesistente, tanto è vero che pochissimi mesi prima in quelle abitazioni risiedevano 5 famiglie per bene
".
Signora z: "loro non hanno allontanato gli spacciatori di droga; ne hanno solo monopolizzato lo spaccio e il consumo. Questi di fanno di canne come se fumassero marloboro. Senza parlare di alcool, distribuito tranquillamente anche ai minorenni.".

Ecco cosa ci scrive una signora alla disperazione, dopo che per qualche giorni i "bravi ragazzi" erano tranquilli (forse per paura di essere sgomberati).
"...Come volevasi dimostrare ieri sera è stato un disastro  Musica a palla fino alle 11 passate fino a ke è addirittura scoppiata una rissa di massa Dopo le 11 e 30 circa hanno abbassato di poco la musica ma urla risate e casino sono proseguiti fino alle 2 passate....  Non sono intervenuta in alcun modo perché purtroppo la mia salute mi ha messo KO
Infatti ho dovuto cominciare una cura intensiva di antidepressivi ke mi stanno un po' debilitando essendo appunto l'inizio della cura. Questa mattina sono tornati alla carica, sempre sotto le nostre finestre con urla e schiamazzi a volumi assurdi!!!!
Dio volesse veramente ke settimana prossima li buttano fuori!!!"

Ecco altre dichiarazioni di chi a fianco del lambretta ci VIVE (non come certi presidenti di commissioni sicurezza):
"In questo momento e da diverse ore stanno facendo un baccano immondo con musica a palla e fomentazioni di gruppo anti sgombero.  Da quello ke ho appreso oggi sembrerebbe ke 2 dei ragazzi hanno dichiarato a un barista, che facendo finta di niente ha kiesto loro come mai gli slogan, ke la settimana prossima verranno sgomberati. Io finkè nn vedo nn ci credo.
Certo è ke è dalle 18 circa ke con megafoni e musica a palla urlano ke Pisapia dice solo cazzate e ke a loro non li sbatterà fuori nessuno. Io mi sono dovuta chiudere in casa xke ogni vota ke metto fuori la testa mi rivolgono insulti quindi evito qualsiasi tipo di scontro. Più ke altro a tutela del mio bimbo. Ho già chiamato i carabinieri, telefonata registrata, e sembravano persino seccati, continuava a dirmi "signora nn sento nulla" e io gli rispondo "x forza la chiamo proprio x questo!!!" Quindi può immaginare cosa nn stanno facendo qua fuori... Io so solo ke il mio bimbo è praticamente nervosissimo e incline al pianto, a ogni loro urlo salta come niente... Prevedo una serata disastrosa!!!!  ...e quell'infame di Limonta ha il coraggio di chiamarli bravi ragazzi!!!!"

Cara signora, non c' è solo Limonta. C' è anche Mirco Mazzali a chiamarli "bravi ragazzi", niente meno che il presidente della commissione sicurezza del Comune di Milano.

Ma torniamo alle dichiarazioni rilasciate oggi dal Mazzali su "il Giornale":  Lui dice che hanno "ripulito il quartiere".
Ora guardate le seguenti immagini, che rappresentano il "quartiere" prima e dopo il lambretta (ovviamente la parte a destra è il "prima"). .  Vi pare proprio che lo abbiano ripulito?



Guardate anche queste immagini del "dentro" le villette.  Non ci sembra che abbiano recuparato un gra che...



Dulcis in fundo, ecco la più colossale assurdità del Mirko Mazzali:"hanno aperto al quartiere questo spazio"
Ma cosa stai dicendo signor presidente della commissione sicurezza???
Ma non sai che chi entra in un edificio occupato abusivamente compie anche lui reato di occupazione abusiva e violazione di domicilio?
Come puoi pensare che i cittadini onesti di Milano possano entrare in case occupate a svolgere le loro attività?
Come puoi dire che una occupazione abusiva sia una "apertura al quartiere"?
Perchè non ti dimetti, Mazzali. O non ti dimettono  gli altri.

Un  ultimo appello accorato dai residenti, rivolto al Mazzali e a tutta la sua giunta:
"...Non esiste possibilità di convivenza se da entrambe le parti non vige il RISPETTO.
Cosa sconosciuta al Collettivo Lambretta, che si rabboniscono per brevi periodi, solo quando cominciamo a scrivere, come stanno fingendo di fare adesso, ma poi, come è già successo si ritorna al calvario.
Il problema è solo UNO: la vicinanza dello stabile, di cui la maggior arte è abitato da famiglie con bambini e gente anziana, non rende possibile l'uso delle villette per i scopi che un centro sociale pensa di aver il diritto di fare, tanto più che tra le loro principali attività di cui molte illegali, c'è il continuo disturbo che sia di giorno o di notte.
Invito con molta fermezza, a tutti coloro che sono fervidi sostenitori di tali realtà di essere ancora più generosi: apritegli le vostre case, adottateli voi, così noi non ci troveremo più individui che rubano le nostre cose e sicuramente potremo mettere a letto i nostri figli senza avere la paura che altrettanti tossico dipendenti, perché tali sono, li disturbino anche in piena notte!!.."



Make a Free Website with Yola.