LA MAFIA COMUNISTA IN PIAZZA PER DIFENDERE IL REGIME DEI PADRONI ROSSI  E CONTINUARE A DEPREDARE iL POPOLO

 

 Gli arroganti padroni fascisti rossi in questi mesi hanno vomitato sul popolo italiano tutta la loro arroganza mafiosa.    Toccati sul vivo dalla prospettiva di qualche timida riforma che possa mettere in discussione i loro privilegi,  vogliono far capire bene che nessuno li deve toccare.    Loro vogliono continaure a spdroneggiare e succhiare il sangue agli italiani,, depredati da un sistema fiscale schiavista, e che serve a mantenere i parassiti legati alla sinistra e ai centri sociali.

Parassiti che vogliono continuare a trattare le cose private e pubbliche come "cosa nostra". Le scuole le occupano per settimane.  Si ritengono in diritto di occupare strade e ferrovie. Sfasciano quello che a  loro non va bene, imbrattano i muri, e mandano alla malora le poche fabbriche che ancora esistono in Italia, tramite i sindacati comunisti.

Pero' la pacchia e' finita.   Loro  potranno anche sfasciare tutto, ma i soldi non gli arrivano piu',  perche' hanno distrutto la societa'. Si sono tagliati il ramo su cui stanno seduti. Elo sfracello sara'  grande.  Del resto sappiamo che tutti i parassiti finiscono male, perche' fanno morire l' essere vivente che li ospita.  E morto lui,  crepano anche loro.

Nella foto:  prepotenti  e viziosi  figli di papa',  in difesa dei "pendolari" ., occupano i binari !!!i

Abolire  le scuole statali,   pagate coi soldi nostri,  per mantenere gli stravizi della mafia rossa.