LA "LIBERAZIONE" PORTATA DA SOS FORNACE:  COSTRETTI A NON DORMIRE DI NOTTE

Certo sono proprio dei bel "liberatori" quelli del centro sociale Sos Fornace.  Dove arrivano loro, la gente dei dintorni ha finito di vivere, e deve sottostare ai loro ordini.  Neanche uno puo' piu' dormire di notte, almeno nei week-end (guarda caso il  momento in cui tutte le persone che lavorano vorrebbero riposarsi.   Del resto e' sempre stato cosi'. I Comunisti si sono sempre spacciati come liberatori del popolo,  ma in realta' sono sempre stati i peggiori aguzzini,  specie per il popolo.  Riportiamo una email da una persona che abbiamo scoperto non abitare nemmeno tanto vicino alla nuova "sede" della fornace:

...A fronte di schiamazzi e musica ad altissimo volume che questi delinquenti hanno messo in campo sabato sera, ho chiamato i Carabinieri per l'ennesima volta chiedendo di difendere i miei diritti. Mi sono sentito rispondere (devo dire con estrema onestà) che non avrebbero fatto intervenire la volante per paura. "quelli la volante me la rovesciano e gli danno fuoco..." questa è stata la risposta. Io rispetto molto le forze dell'ordine, ma deve essere chiaro che non sono volontari. Sono stipendiati e fanno parte di una struttura più ampia (che non comprende solo Rho): quindi sta a loro organizzarsi in modo da difendere i miei diritti. Se si ripeterà la cosa (sicuramente si ripeterà) proverò a contattare la polizia.
Nel frattemo volevo chiederle quali sono le azioni che posso fare per far si che le persone che stanno apertamente commettendo reato (occupazione) e contravvenendo alle norme di civile convivenza, vengano allontanate. Nel mio condominio siamo tante famiglie tutti a vari gradi disturbati da questo gruppo di disgraziati.
La ringrazio per una sua eventuale risposta e le auguro una buona giornata....