L' USO IDEOLOGICO MDELLE ISTITUZIONI DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI DI SINISTRA

Sono entrato sul sito del Comune di Rho.
Mi sembra che dietro il paravento della "informazione", viene fatta passare una chiara propaganda ideologica.
Vengono propagandati ed esaltati solo certi eventi e altri no, rispondendo ad una impostazione ideologica, non certo ad una logica istituzionale.
Sulla home page vedo che vengono propagandati i seguenti eventi:

  • giornata della legambiente (puliamio il mondo)
  • marcia no-global Assisi-Perugia
  • sciopero della CGIL

La cosa che fa piu' specie e' la propaganda alla marcia Perugia-Assisi (cui pure il Comune aderisce come tale, organizzando perfino un pullman, col costo che credo sia a carico del contribuente, almeno in parte, visto che 5 euro sembrano proprio pochini.....).
Perche' questa cosa? Cosa c' entra la marcia Perugia Assisi?
Mi chiedo perche' non hanno fatto propaganda per la marcia Macerata-Loreto, o per il Meeting di Rimini, o per il Congresso Eucaristico, o per altre cose...
Non che voglia perorare la causa. Ritengo che i Comuni, come istituzione, devono essere super partes e non scherarsi ideologicamente da una parte o dell' altra (per questo ci sono i partiti)
Ma per lo stesso motivo mi fa specie che si aderisca COME ISTITUZIONE a certe marce, chiaramente impostate in un certo senso.
In questo modo vengono coinvolti obbligatoriamente tutti i cittadini, in quanto tutti apparteneti alla istituzione Comune!!!
E questa non e' uina logica democratica, ma da regime