Fornace e "Lega Culturale Islamica Italo-Araba di Rho": un sodalizio indecente.

Sul sito del centro sociale abusivo "Fornace" di Rho (www.sosfornace.org) troviamo notizie relative ad iniziative in comune con una certa "Lega Culturale Islamica Italo-Araba di Rho".

Abbiamo pure telefonato ai responsabili di questa Lega Islamica chiedendo loro come conciliassero la loro coscienza col fatto di fare iniziative in comune con una associazione a delinquere,  che effettua ed esalta reati (occupazioni abusive, ecc.). Ci sembrava che l' Islam fosse una religione basata sui principi e i valori e che rispettasse il diritto di proprietà e le leggi dello Stato in cui si trova.  E che anche per loro valesse la norma morale elementare  di non allearsi con chi commette atti delittuosi.  Ma forse ci eravamo sbagliati.
Gli Islamici di Rho dovrebbero almeno sapere che la Fornace oltre ai corsi di italiano (e adesso anche di arabo...) in una palazzina occupata  fa i "Laboratori di Eiaculazione Femminile".

Associazione Culturale Katyn



dal sito della fornace:
http://www.sosfornace.org/salute-al-femminile-in-moschea/

SALUTE AL FEMMINILE IN MOSCHEA

16 giugno 2012Posted in: Corpi / Generi, Culture / Migranti, TEMI

SoS Fornace – Lega Culturale Islamica Italo Araba di Rho – Consultoria Autogestita di Milano

SALUTE AL FEMMINILE IN MOSCHEA

Domenica 17 giugno ore 17.30 presso il Centro Culturale Islamico di Via Statuto 36, Rho

Sos Fornace, Lega Culturale Islamica Italo Araba di Rho e Consultoria Autogestita di Milano organizzano un momento di autoformazione e confronto sui temi del diritto alla salute e alle prestazioni sanitarie per tutt*, sulla propria salute sessuale e le scelte consapevoli che riguardano contraccezione, gravidanza, aborto e questioni ginecologiche rivolto alle donne di lingua araba. Un momento che vuole dare attenzione, voce e spazio alle domande delle donne all’interno delle comunità di lingua araba presenti a Rho. L’iniziativa si terrà in italiano con mediazione linguistica in lingua araba.

Grazie al contributo della Consultoria Autogestita si inaugura così la collaborazione tra il Centro Sociale SoS Fornace e la Lega Culturale Italo Araba mirato a veri e reali scambi interculturali oggi per la salute domani per il lavoro dopodomani per il territorio. Un territorio in continua trasformazione troppo spesso di difficile comprensione per le diverse comunità migranti che lo vivono, lo abitano, lo attraversano, ma dal quale troppo spesso si sentono esclusi. E a volte è solo questione di informazione. Spesso invece è un territorio, soprattutto questo, martoriato dalla politica rampante e invasiva dei progetti Expo e/o dell’Ente Fiera che le sfrutta: lavoro nero, caporalato, lavoro precario, ricatto legato al permesso di lavoro e sgomberi per lasciare spazio a lotti appetibili per le grandi speculazioni.

Si segnala inoltre che è  iniziato  il corso di arabo presso il centro sociale Sos Fornace, ogni giovedì sera dalle 21 alle 22:30, che si aggiunge al già esistente corso di italiano per stanieri attivo ogni mercoledì dalle 20:30 alle 22 e ogni domenica dalle 15 alle 16:30.

 

Make a Free Website with Yola.