le ipocrite battaglie sulla legalià della sinistra

CAROVANE ANTIMAFIA COLLUSE CON LA MAFIA DEI CENTRI SOCIALI

Certo siamo abituati alla ipocrisia di sinistra.  Ma ci fa comunque specie vederla.

Oggi sono tutti in piazza a organizzare "carovane antimafia".
Dicono di voler combattere "tutte" le mafie e strillano sul rispetto della "legalità".

Peccato che  non dicono MAI nulla MAFIA  dei loro amici dei centri sociali.  Non dicono mai nulla su  una colossale associazione a delinquere che pratica apertamente ed esalta l' illegalità e i reati.
Non solo, ma appoggiano e difendono questa gente.

Un esempio (fra i tanti):
Sul sito dell' ARCI di Milano (http://blog.arcimilano.it/) troverete un articolo dal titolo "LO SGOMBERO DI TORRE GALFA E’ UNA SCONFITTA PER MILANO", dove si fa l'  apologia di un fatto delinquenziale e di un reato (e di una forma di colossale arbitrio e prepotenza operato da un gruppetto che si arroga il diritto di fare quello che gli pare senza alcun diritto, in perfetto stile MAFIOSO)  quale appunto l' occupazione di un  grattacielo di 30 piani da parte della solita banda di centri "sociali". Parlano di "occupazione gentile", come se ci fossero occupazioni gentili (ovviamnte quelle fatte dai loro amici rossi) e occupazioni "cafone".

E questo è solo un modesto esempio. Se ne volete un altro guardate questo link:
http://www.arcimilano.it/comunicazione/larci-fianco-del-leoncavallo

Oppure andate sui sito degli altri centri sociali abusivi della zona.

Ora , si da il caso che  l' ARCI sia uno dei componenti della carovana antimafia, assieme a Libera.

Come può gente che sostiene i centri sociali occupati (cioè chi fa della illegalità, dello spregio delle regole, dell' abuso, della evasione fiscale la propria bandiera) partecipare alle carovane ANTIMAFIA ???

Ai posteri l' ardua sentenza.








Make a Free Website with Yola.