01-11-2012

SCATENANO LA CACCIA ALLE STREGHE CIELLINE PER NASCONDERE LA LORO MAFIOSITA'

Oggi i "ciellini"  sono di nuovo nel mirino.  Come nel '68, se non peggio.

I giornali e i media di sinistra i accusano di ogni nefandezza e sbattono il mostro in prima pagina. Finalmente sono stati trovati i veri nemici del popolo, quelli che creano problemi agli Italiani, gli rubano i soldi, i veri mafiosi, ecc. ecc. Crucifige, crucifige!!!

La cosa è curiosa.

E quelli che occupano, imbrattano, mettono a ferro e fuoco le città, picchiano la polizia, bloccano le stazioni e le autostrade, incitano alla guerra civile?

Ah, non esistono..

E i poltici tipo Pisapia o Vendola che appoggiano apertamente questa gente? Si fa finta di niente?

Nemmeno.

Meglio prendersela con quelli che non hanno mai fatto violenze e intimidazioni, non hanno mai occupato, non hanno mai insultato, sfasciato, imbrattato, tirato bottiglie molotov o fumogeni.  Sembrano santerellini,  ma sono i veri cattivi che rovinano l' Italia e affamno il popolo.

Diciamo subito che la associazione katyn non è legata a CL. I ciellini non hanno nessuna intenzione di farsi trascinare nella rissa.   Anzi, con la loro mentalità da buoni smaritani, cercherebbero volentieri di fare la pace anche con i noglobal.

Ciò non toglie che questa caccia alle streghe cielline è veramente una cosa vomitevole e assurda. Degna solo della irrazionalità dei regimi e delle dittature.

Amesso e non concesso che quelli che sono sotto inchiesta da parte della magistratura (rossa) siano colpevoli, e ammesso che si professino "ciellini", questo che c' entra con CL?
Magari sono anche iscritti al WWF, o alla San Vincenzo.  E allora dobbiamo criminalizzare pure quelli?

Se un militante dei Centri Sociali picchia la moglie o maltratta un cane,  deve andarci di mezzo tutti i centri sociali?  Se un anarchico o un comunista passano col rosso, possiamo dire che l' anarchia e il comunismo incitano a violare il codice della strada?
Possiamo crimnalizzare l' anarchia o il comunismo perchè un suo rappresentante (o uno che dice di esserlo) si comporta male?

Possiamo criminalizzare la categoria dei medici se uno prescrive ricette false?  O tutti gli insegnanti se ce n' è uno pedofilo? O tutti glu automobilisti se ce n' è uno che guida ubriaco?

Eppure questi ovvi principi chissà perchè non valgono con i "ciellini". Se c' è una mela marcia (ammesso che ci sia) , in questo caso le sue colpe ricadono su tutta la cesta, e tutti i milioni di aderenti al movimento.  E poi magari su  tutta la Diocesi e magari su tutta la Chiesa Cattolica.

Con dei "ragionamenti" del genere i veri delinquenti vanno a nozze.
Ad esempio i Centri Sociali , che (quelli sì) sono vere e proprie associazioni a delinquere,  vanno a nozze.
Ci vengono a dire  "non prendetevela con noi,  visto che i ciellini sono i veri mafiosi".

Fanno finta di non capitre che c' è una bella differenza fra una associazione un cui c' è qualcuno che si comporta male e una associaizone che promuove reati e crimini IN QUANTO TALE.
E questo è il caso dei Centri sociali e gruppi  anarchici.
Loro i reati li promuovono e li proclamano come associazione.  Che pertanto diventano associazioni a delinquere.

Loro sì, non CL.

A.C.K.








I


Make a Free Website with Yola.