BRAVO PUTIN !   punkabestia condannate
PROVOCATORI E VANDALI LIBERI DI FARE QUELLO CHE VOGLIONO SOLO IN ITALIA


Dopo la condanna (sia pure blanda) alle tizie che hanno fatto un happening blasfemo nella Cattedrale di Mosca, ecco la mafia radicale e di sinistra del regime mondiale scatenarsi e grondare "indignazione" e accuse di "repressione" al governo russo.
Seocondo loro avrebbero dovuto far finta di niente, come da noi, dove i nazi-anarchici dei centri sociali possono assaltare  le Chiese (è successo a Milano pochi mesi fa) senza subire conseguenze.  O spaccare statue della Madonna durante le manifestazioni.

Ricordiamo alcuni fatti.   Le Pussy Riot, hanno cantato una canzone dove non si limitano ad affermazioni politiche ma chiamano il patriarca ortodosso 'puttana', e il cui ritornello fa il verso alla liturgia ortodossa ripetendo 'La merda, la merda, la merda del Signore'. E non l'hanno cantata in un loro locale, e neppure in una piazza, ma nella cattedrale di Mosca, uno dei luoghi più santi dell'ortodossia russa.
All' assalto delle pussy, ha fatto subito eco il gesto delle 'contestatrici in topless' Femen, che nella piazza principale di Kiev hanno abbattuto con una motosega quella che non è, come è stato scritto, una semplice croce, ma un crocifisso con l' immagine di Gesù Cristo, che è stato gettato nella polvere urlando slogan anti-religiosi".
Mandare in galera questa gente non è un "optional", ma un dovere.  "Libertà", dicono?  Ma la violazione della libertà è quella compiuta da che effettua queste azioni, non di chi le punisce.   Sarebbe veramente un bello stato "libero" quello in cui dei gruppi di fanatici possono rivinare la libertà degli altri e farla franca?
Che è quello che capita da noi, dove centinaia di centri sociali, noglobal e gruppi anarchici possono violare la legge, okkupare, rubare, vandalizzare, assaltare, senza subire conseguenze. E' QUESTA LA VERA DITTATURA. Non quella dove invece i gruppi eversivi sono liberi di provocare e distrubare gli altri.

Di fronte a questa forme di autentica cristianofobia e violazione della libertà di culto,. i "paladini" radical-anarchici-rossi della libertà a senso unico, che popolanio i nostri salotti e le redazioni di giornali e radio, non dicono nulla.  Mentre inveiscono solo contro la "repressione" di Putin.  Sono gli stessi che invocano le manette contro chi maltratta un cane o un cavallo,  e vorrebbero mandare in galera i vescovi e il Papa, perchè esprimono dei pareri diversi dai loro sulla morale sessuale o sui gay.

Pontifex.Roma

Volgarità a ciclo continuo contro la Chiesa Cattolica durante i gay pride. Provate a fare una parodia del genere contro i musulmani, e vedete cosa vi succede...
Solo contro il Cristianesimo tutti si sentonio in diritto di offendere.
Make a Free Website with Yola.