ITALIANI DERUBATI DAL CONSUMISMO SOCIALE                     decenni di demagogia per trasferire risorse dalle nostre tasche alle sovrastrutture pubbliche   18-09-12 

leggi

LO SVENTURATO (sindaco di Rho) RISPOSE AI DELINQUENTI LADRI DELLA FORNACE
31-08-2012
i centri sociali criminali diventano interlocutori istituzionali. 
Altro che trattativa stato-mafia!!!
leggi

comunicati post-15 ottobre

LA SOLITA VISCIDA IPOCRISIA

Dopo la devastazione di Roma, ecco apparire sul sito di ss- fornace il solito comunicato viscido LEGGI

BASTA CON L' ILLEGALITA' COSTITUITA

CHIUDERE I CENTRI SOCIALI OCCUPATI E MANDARLI IN GALERA

dopo i vandalismi di Roma (e indipendentemente da quelli) non lasciare piu' spadroneggiare la criminalita' pura e l' eversione dei fascisti anarchici


E' una vergogna che nel nostro paese vengano tollerati indefinitamente
gruppi criminali (i cosiddetti "centri sociali") che occupano abusivamente
edifici altrui, li ri-occupano appena sgomberati, ed esaltano per giunta
pubblicamene il loro reato come "diritto".

CONTINUA A LEGGERE

I PADRONI-PAPPONI FASCISTI DELLA CITTA' DI RHO ( CIOE' SS FORNACE) IMBRATTANO LA STAZIONE COI LORO MANIFESTI ABUSIVI

ma intanto si beccano un bel volantinaggio contro

I padroni papponi non perdono il vizio.  Devono sempre fare i prepotenti e mafiosi.  Se no che padroni-papponi banditi sarebbero.   Eccoli quindi anche stavolta, in occazione della marcia su roma delle squadracce noglobla del 15,  appiccicare il loro fogli puzzolenti  sui muri della stazione.

Intanto  una bel 500 volantini ANTI-FORNACE sono stati distribuiti alla popolazione di Rho davanti alla stazione stessa.   

Molto attenti e consenzienti soprattutto quelli del mattino presto, cioè i proletari che sono già in pista di primo mattino.  Alcuni (anche extracomunitari) si sono offerti di distribuire dei volantini nelle loro zone.   Soprattutto la povera gente odia la Fornace e i bastardi ladri dei centri sociali in genere.

Come sempre i tiranni anarco-comunisti e rivoluzionari sono i peggiori TIRANNI e OPPRESSORI DEL POPOLO:  Questo non è uno slogan.  Ma la verità storica.

COLLABORI CON I CRIMINALI?  Il Comune di Rho ti da gli spazi.

La lega Culturale Islamica Italo Araba di Rho collabora con il centro sociale criminale Fornace, che effettua ed esalta le occupazioni abusive ed altri reati,  eppure il Comune di Rho ha concesso a loro l'  uso della scuola Frontini di Lucernate.

Gli islamici di Rho almeno dicano qualcosa sulla bambina pakistana disabile arestata per "blsfemia"  (e anche sulle stragi di cristiani in Nigeria).

leggi


17-8-2012
BRAVO PUTIN !  
punkabestia condannate a Mosca

PROVOCATORI E VANDALI LIBERI DI FARE QUELLO CHE VOGLIONO SOLO IN ITALIA
leggi

Stato di diritto???

QUANDO LA CAMORRA DEI CENTRI ASOCIALI VIENE LASCIATA (quasi) LIBERA DI VOLANTINARE...

(pero' un grazie alla Polizia !)

Cosa direste se una banda di ladri di auto, o di spacciatori di droga, o una associazione camorristica dedita al taglieggiamento dei negozi fosse lasciata libera di andare in strada a volantinare?

Direste che non siamo in uno stato di diritto, ma in una pagiacciata.

Pero' e' quello che accade oggi nell'  indifferenza generale..

Apprendiamo infatti dal sito del centro sociale "fornace" di rho  che questi il lunedi vanno a volantinare.

Nessun giudice "d' assalto" che fermi questa schifezza di  gente che  pretica e predica l'  illegalita' (associazioni a delinquere) e che va in strada a dare volantini col sui simbolo (di ladri).

Nessuna tramissione in tv che denunci la cosa. Nessun giornale. Altro che la camorra.....

Pero' abbiamo telefonato oggi alla Polizia di Rho e ci hanno detto che stamane hanno fatto un intervento alla stazione di Rho e allontanato questa gente.

Ottimo. Grazie Polizia ! Speriamo che sia l'  inizio della fine per questa gente arrogante e prepotente. I  nuovi veri "fascisti" oggi sul mercato.
A.C.K.

 

La "libertà" FASCISTA del regime rosso-verde-gay
Perveriti liberi di provocare e insultare (e sono anche pagati coi soldi dei contribuenti). Ma solo Cassano viene punito e solo per aver detto quello che pensa.

I GAY PRIDE, PATROCINATI COI NOSTRI SOLDI, SFILATE DI VOLGARITA'.  Ma la uefa estorce 15.000 Euro al giocatore del Milan, per aver detto quello che pensa....e cioè che "spera" che non ci siano gay in nazionale.
Nella nuova unione (sovietica) europea  anche "sperare" diventa reato.

Chissà se daranno multe anche a quella con la maglietta "la Fornero al cimitero"?

MA NESSUNO ARRESTA I SINDACI ALLEATI DEI CENTRI SOCIALI !!!

Leggiamo del Sindaco di Arese agli arresti domiciliari accusato di corruzione.

Ci chiediamo perche' nessun arresto domiciliare (ne' nessuna indagine ) viene mai effettuato nei confronti dei sindaci, amministratori e consiglieri alleati con i centri soclai, cioe' con i criminali peggiori, che commettono ed esaltano reati in continuazione.

I centri sociali sono responsabili di gravissimi danni a tutta la collettivita'. Non solo le occupazioni abusive di immobili, ma anche disturbo alla quiete pubblica, imbrattamento sistematico di muri,  cortei violenti.

Effettuano regolarmente apologia di reato ed istigazione a delinquere.  Invitano ex-terroristi (non pentiti) a parlare nelle loro sedi,  Inoltre non pagano le tasse.

Eppure fior di consiglieri, amministratori, sindaci, sindacalisti  e capi di partito (basti pensare  a Vendola, che ha Daniele Farina come responsabile della zona di Milano) sono tranquillamente alleati di centri sociali che operano nell'  illegalita' da decenni nell' area milanese.

Ma nessun magistrato (soprattutto del PM di Milano) sembra interessarsi alla cosa.

 VOLANTINAGGIO A PERO

FAGLIELA PAGARE? 

SI, AI LADRI DEI CENTRI SOCIALI !

SONO I PEGGIORI DI TUTTI.  RUBANO, ABUSANO E FANNO I LORO PORCI COMODI SENZA REGOLE.  TIRANNI MALVIVENTI.

PERO' HANNO IL CORAGGIO DI PRENDERSELA CON GLI ALTRI, E RACCOGLIERE FIRME NON SI SA BENE CONTRO CHI.

diminuiamo i biglietti con i soldi che hanno rubato.

leggi

scarica il volantino

5-luglio-2012

FAGLIELA PAGARE.pdf FAGLIELA PAGARE.pdf
Size : 417.613 Kb
Type : pdf

 

MILANO:  I TIRANNI ROSSI CONTINUANO  IMPERTERRITI NELLA OCCUPAZIONE DELL' EDIFICIO COMUNALE IN VIA CONFALONIERI,3

La maggioranza in Comune tace (e acconsente). I cittadini proprietari dell' immobile (che è di proprietà comunale e quindi di tutti) sono ancora una volta presi per il i fondelli dalla criminalità anarco-comunista e da chi (non) governa Milano.   CITTADINI DI MILANO, ANDIAMO TUTTI A RUBARE?  Mani Pulite che fa? Ha sempre cose più "importanti" da fare? A quando una bella INCHIESTA sulla associazione a delinquere dei centri sociali  e sulla complicità dei politici che li difendono?

leggi
27-7-2012
DENUNCIATI I VALLANZASKA


La nostra associazione ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica
LEGGI

L' USO IDEOLOGICO DELLE ISTITUZIONI DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI DI SINISTRA

Sono entrato sul sito del Comune di Rho.
Mi sembra che dietro il paravento della "informazione", viene fatta passare una chiara propaganda ideologica.
Vengono propagandati ed esaltati solo certi eventi e altri no, rispondendo ad una impostazione ideologica, non certo ad una logica istituzionale.
..LEGGI 

COMUNICATO

La nostra associazione denuncia l' uso ideologico delle istituzioni da parte delle  amministrazioni di sinistra.

Quando vanno al potere,  i partiti di sinistra, senza pudore, abusano dei loro poteri (e dei soldi dei contribuenti) e trasformano le amministrazioni in agenzie per fare propaganda ideologica di parte.

Dimostrando di non avere alcun senso della libertà e della democrazia, ma solo il senso del REGIME.

...LEGGI

 

 

Uel

COMUNICATO STAMPA

2 Settembre 2011

Pubblicita' blasfema di Sky. Noi non ci abboneremo piu' a Sky !

I nostri iscritti e conoscenti hanno deciso che non si abboneranno
piu' a Sky TV.
E' il minimo che possano fare, dopo aver visto la pubblicita' volgare
e blasfema apparsa sui muri delle nostre citta' e sulle reti
televisive da parte di Sky, in cui si fa la parodia "sportiva" dei
miracoli evangelici.
Se questi non si fanno scrupolo di offendere la sensibilita' religiosa
(o anche solo il buon gusto) degli italiani, gli italiani non si
faranno certo scrupolo di abbandonare Sky al suo destino e invitare i
loro amici a fare altrettanto.
Sarebbe ora di finirla con questo sistema dove ci si ritiene liberi di
calpestare tutto, anche i valori piu' sacri per richiamare l'
attenzione del pubblico.
Anche se abbiamo l'  impressione che questa gente stia attirando l'
attenzione in modo negativo, tirandosi (speriamo) la zappa sui piedi.
Aspettiamo solo che quelli di Sky, se hanno le "palle" basino la
prossima campagna pubblicitaria sulla parodia della vita del profeta
Maometto.
Ma non lo faranno, perche' i vigliacchi sanno che possono irridere
tranquillamente solo la religione Cristiana. Tanto non gli succede
niente.



 

CAROVANE ANTIMAFIA COLLUSE CON LA MAFIA DEI CENTRI SOCIALI

la "legalità" di sinistra.

LEGGI

Comunicato A.C.K. del 7-6-2012

Avessero almeno il pudore di stare zitti, visto che vivono sull' illegalità e l' abuso! 

Invece ...   continua a leggere


Affissioni abusive dei fascisti di ss-fornace nel sottopasso della stazione di Rho.
Per la mafia dei centri sociali ogni stazione è COSA NOSTRA.

I "NO A TUTTO" SE LA PRENDONO PURE CONTRO LE FERROVIE

Preannunciate "lotte" della "popolazione" anche contro il quadruplicamento della linea Gallarate-Rho.

Sembra incredibile, ma questi "no-a-tutto" (tranne che contro i loro abusi e violenze) adeso ce l' hanno contro le ferrovie.  Preannunciate manifestaioni, dove sbucheranno pure i topi di fogna anarchici del centro sociale fornace di Rho (occupanti abusivi di palazzine altrui). 

Prima protestano perchè non si fanno investimenti per il trasporto pubblico. Poi, quando gli investimenti partono, eccoli li ancora a protestare.

LEGGI

Il  pd “polemizza” con chi marcia per la vita

e sta zitto su chi li sabota, e sullo sterminio di Stato di 130.000 bambini l’ anno  (a carico del contribuente)   leggi

mafia impunita

DARIO FO IN GALERA !

te lo do io il nobel....


Immancabilmente il "Nobel" da sempre alleato con la delinquenza organizzata dei centri a-sociali accorre in difesa delle occupazioni abusive (ma sarebbe meglio chiamarle per quello che sono, e cioè FURTI).

La casta degli intellettuali di sinistra rimane in auge e libera di fare quello che gli pare (compresa apologia di reato e istigazione a delinquere), senza che nessuno intervenga.

Nessun "grillino" la mette in discussione.

Nessun magistrato apre inchieste.

Nessun giornale "indipendente" fa servizi "indignati".

Leggiamo da uno dei pochi quotidiani non allineati (il Giornale) quanto segue, relativamente allo sgombero della Torre Galfa di Milano:

Dopo lo sgombero, l'area intorno alla Torre Galfa è stata invasa da svariate decine di giovani per protestare. Sin dal primo mattino è arrivato anche Dario Fo (guarda il video), che già nei giorni scorsi aveva partecipato a una delle assemblee pubbliche della Torre Galfa, dando il poprio sostegno all'occupazione del grattacielo.  (vedi)

OCCUPAZIONE DELLA CASCINA MERLATA:

ALTRO ATTO DEI DITTATORI ROSSI.

IL solito gruppo di ladri no-global ha occupato i giorni scorsi l' area della cascina Merlata a Milano. 

I criminali rossi,  ringalluzziti dalle vittorie elettorali della sinistra, non hanno più freni nella loro arroganza fascista, e si credono ormai in diritto di fare que4llo che gli pare in barba alla legge e al diritto.    Come nei più classici regimi nazisti i farabutti non hanno bisogno di avare autorizzazioni, titoli di proprietà, delibere... nè di rispettare leggi,  ma possono ergersi a padroni della città.     Siccome loro sono contro l' Expo, allora possono imporre la loro verità rivelata a tutti. LEGGI

 

A MILANO DILAGANO LE OCCUPAZIONI ABUSIVE (e l'  immoralità dei politici che giustificano i reati)
l' era "Pisapia" è servita...

OCCUPANO PURE UN GRATTACIELO (leggi)

CENTRI ASOCIALI: PUNTE DI DIAMANTE DEL REGIME STATALISTA

Adesso si fanno chiamare "anarchici", come se fossero contro lo Stato.  Ma solo perche' la menzogna e' la loro linfa vitale.

In realta' questi "anarchici"  sono i peggiori servitori del peggiore regime statalista. E ne abbiamo le prove.

Vi ricordate alcuni mesi fa che i delinquenti della Fornace di Rho (tanto per non fare nomi) andavano in giro ad attaccare dovunque  volantini dal titolo "vendesi"?  Voleva essere una contestazione delle politiche della giunta di centro-destra, che secondo loro era troppo propensa a vendere o privatizzare strutture che finora erano in mano direttamente all'  Ente Pubblico. LEGGI


25 Aprile DI FASCISMO ROSSO/NERO (ANARCHICO) 

25 Aprile appena trascorso. Solite sceneggiate e ipocrisie.

Nessuno ha il coraggio di dire che il vero fascismo oggi è quello di centri sociali , noglobal e graffitari.

Gente che, a parte le rituali violenze, si ritiene libera di fare quello che vuole sulla proprietà privata o pubblica, senza permesso, senza autorizzazioni, senza mandati. Gente che commette reati e li esalta pubblicamente come "diritti".

Chi è più fascista di costoro?

Eppure hanno il coraggio di strillare e scendere in piazza contro il "fascismo". Sarebbe come se Al Capone facesse manifestazioni contro la mafia.

Le occupazioni abusive di immobili si moltiplicano a Milano (via Confalonieri, via Arbe, ecc.). E la maggioranza di Pisapia fa finta di niente.

Addirittura difendono gli occupanti abusivi !

E' stata nominata presidente della Commissione Temporanea Case Popolari una certa Simona Fregoni che ha difeso (davanti a nostri rappresentanti) l' occupazione abusiva di un edificio comunale in via Confalonieri (alla faccia della legalità). E non è il solo caso. La gentile signora (nominata per conto del PD) ha anche presentato come cosa positiva e di "alto valore sociale" una occupazione altrettanto abusiva di una casa comunale in zona Comasina.

Ci sono forze politiche che ci fanno le prediche tutti i giorni sulla "legalità" , lo Stato, le Regole, e poi hanno la spudoratezza di nascondere e difendere i peggiori abusi (se a commetterli sono quelli della loro tendenza politica).

Ringraziamo in questa sede i rappresentanti del Pdl e della Lega che a Milano si stanno dando da fare per denunciare questa vergogna. Anche se purtroppo le loro azioni sono circondate da un silenzio ASSORDANTE da parte dei media.

Complimenti alla Lega Nord che ha organizzato perfino dei gazebo e banchetti a Milano nelle aree critiche per raccolta firme contro le occupazioni abusive,   ricevendo fra l' altro aggressioni e intimidazioni (alla faccia della democrazia, che si respira oggi in Italia , e che è , evidentemente, a senso unico).

Qui non vogliamo fare politica. Avremmo fatto i complimenti anche a rifondazione comunista o al Sel se avessero fatto una cosa del genere.

Ma purtroppo loro queste cose non le fanno.  Fanno il contrario.  Cioè difendono l'  illegalità e il sopruso.  Alla faccia della "lotta contro il facismo".

continua il saccheggio delle risorse degli italiani da parte degli enti pubblici

IL POPOLO ITALIANO IN BANCAROTTA PER COLPA DEGLI

ENTI PUBBLICI.

MA NON C' E' PEGGIOR CIECO DI CHI NON VUOLE VEDERE.

Di chi è la colpa se siamo in crisi?  Delle banche? Dei capitalisti cattivi? Degli evasori fiscali?  No, è dello Stato e degli Enti Pubblici.

Infatti i titoli di Stato, chi li emette? Lo Stato... E perchè li emette?  Per finanziare le sue opere "pubbliche", cioè il  castello infinito di sovrastrutture poste sulla testa dei cittadini.

E quando si parla di Stato non ci si riferisce solo allo Stato Centrale, ma anche e  soprattutto agli Enti Locali. I principali spreconi e spendaccioni.

Certo, alcune cose che fa lo Stato e gli Enti Pubblici sono necessarie (strade, ospedali, polizia, magistratura...).  Noi non siamo anarchici e riconosciamo al funzione dello Stato, correttamente inteso. LEGGI


CENTRI   ANTI-SOCIALI

OGNI PORCHERIA VIENE DIFESA  DA LORO !!!!

Fateci caso. Non c' è porcheria e fenomeno di degrado urbano e sociale che non venga  difeso a spada tratta dai cosiddetti "centri sociali".

Dalle puttane, agli spacciatori di droga, agli accampamenti abusivi, agli imbrattatori di muri, al fracasso notturno....   Ogni schifezza e bruttezza viene sponsorizzata da parte di queste associazioni a delinquere.

Anche ogni opera per creare sviluppo, occupazione e lavoro viene combattuta da questi gruppi di ladri.  Sono infatti per il NO a tutto: Notav, Noexpo, No fiera, no Strade, No binari ferroviari... E anche se dicono di  combattere il "precariato" e lo "sfruttamento dei lavoratori", loro lottano per creare una società dove il precariato e lo sfruttamento dei lavoratori magari non esistono, ma solo perchè il lavoro e i lavoratori non esistono più, e tutti crepano di fame, come in Birmania (dove hanno abolito le banche, come vogliono i noglobal) e Corea del Nord. LEGGI


PRIMO MAGGIO:   AVVERTIMENTI MAFIOSI DEI NOGLOBAL AI COMMERCIANTI (E AGGRESSIONI AI CITTADINI CHE RACCOLGONO FIRME CONTRO DI LORO)

In occasione del Primo Maggio si preannuncia l' ennesima aggressione a Milano da parte della marmaglia nazista anarchica.

Come sempre ci saranno i muri imbrattati e vandalismi vari, oltrechè musiche assordanti, rifiuti , alccol e droga, e insulti per tutti.

Inoltre gli "antagonisti" hanno minacciato "azioni di contrasto nei confronti dei negozi e dei centri commerciali che resteranno aperti".  Più avvertimento mafioso di cosi!!

Per quanto riguarda le aggressioni a chi non è d' accordo con loro (alla faccia della democrazia che c' è oggi in Italia), riportiamo, molto eloquente, un comunicato della sezione della Lega Nord della zona di via Arbe a Milano:

“Ieri, durante il banchetto della Lega Nord in piazzale Farina, organizzato per raccogliere le firme contro l’occupazione abusiva della palazzina sita in Via Arbe 50, siamo stati vigliaccamente aggrediti e minacciati da 2 individui che, innanzi alla Polizia, hanno dichiarato di frequentare lo stabile occupato” esordisce Samuele Piscina, Capogruppo della Lega Nord in Consiglio di Zona 2.
“La villetta era stata occupata abusivamente il 30 Marzo scorso dagli antagonisti, diventando con il passare dei giorni un vero e proprio “Centro Sociale” che ha portato ad un ingente disturbo della quiete pubblica nel quartiere. Quando la questione è stata trattata in Consiglio di Zona 2 -  continua Piscina - la maggioranza ha applaudito tale reato, dimostrandosi nuovamente a favore dell’illegalità e dell’abusivismo.Il Gruppo Consiliare della Lega Nord in Zona 2 aveva quindi deciso di raccogliere le firme pacificamente per richiedere lo sgombero dello stabile, peraltro privato. Purtroppo gli individui del Centro Sociale hanno reagito con l’unica modalità di confronto che conoscono: la violenza e le minacce. La questione sarà sicuramente ritrattata in Consiglio di Zona 2 tramite una mozione che presenteremo per condannare l’occupazione abusiva e la raccolta firme sarà da noi ripetuta nel più breve tempo possibile.”

La colpa della crisi? Non le banche e la finanza ma gli sprechi pubblici !!

Solite menzogne di sinistra per mistificare la realtà e difendere la loro ideologia

La colpa della crisi attuale e delle ulteriori tasse che ci vengono imposte non sono le banche o la finanza, ma il debito pubblico che per decenni amministrazioni pubbliche irresponsabili hano accumulato sulle nostre teste.

Prendersela con le banche o la finanza per la situazione attuale è come se un padre di famiglia che  ha sperperato e dilapidato e ha accumulato i debiti, se la prendesse con i creditori.

Le banche e la finanza saranno anche delle sanguisughe,.  Ma proprio per questo non ci si doveva rivolgere a loro.

CI si doveva basare solo sulle tasse dei cittadini (che erano già tante) e limitatre al massimo le spese.

Invece per decenni abbiamo visto gli enti pubblici buttarsi nella folle rincorsa a spendere quanto più possibile e voler fare ogni cosa col massimo dei fronzoli.  Abbiamo visto prosperare arredi urbani sfarzosi queanto inutili,  auditorium, stadi, centri sportivi, parchi e parchetti pieni d panchine e lampioncini,  spese "culturali" assurde e ideologiche, e cosi' via.

Tutto spacciato come "bene del popolo".  Ma era l' esatto contrario. E il tutto pompato soprattutto dalle sinistre.

Da quando esistono le sinistre non fanno altro che propalare menzogne e mistificazioni della reltà.  Unico modo per sopravvivere.

Infatti la loro ideologia dittatoriale  li rende ciechi e sordi, incapaci di aprire gli occhi anche di fronte alle cose più evidenti, soprattutto quando sono loro la cusa dei problemi e delle disgrazie del popolo.

La logica di tutti i disonesti è quella di gettare le colpe sugli altri e aizzare l' odio verso gli altri.

Così oggi se le prendono con le banche e la finanza, ignorando che la colpa dei nostri mali sono LORO. Cioè sono le sinistre che per decenni hanno rapinato il popolo per creare le loro sovrastrutture di potere e di parassitismo. Hanno creato un mostro statale che succhia sangue a tutti, e per giunta tutto ciò non gli basta, e hanno bisogno pure di Bot e CCT per finanziarsi.

Che c' entrano le banche, quando è lo Stato e sono gli Enti Pubblici (pompati a dismisura dalle sinistre, a volte con la complicità della destra) che hanno accumulato debiti e sprechi?

A.C.K.

  VOLANTINO DISTRIBUITO a MILANO IN ZONA GARIBALDI

Continua l’ arroganza senza fine dei cosiddetti “Centri Sociali” a Milano e zone limitrofe.

Non contenti di continuare ad occupare abusivamente (ormai da anni) decine di edifici di proprietà altrui in varie zone di Milano e dell’ hinterland, questi ladroni arroganti si sono appena impadroniti di un altro edificio in zona Isola (il quartiere dietro alla stazione Garibaldi) di proprietà comunale.

 

Loro evidentemente si credono i padroni della città, autorizzati a mettere le mani su tutto come se fosse roba loro.

Tutto per loro è “COSA NOSTRA”.  SONO COME LA MAFIA.  E sono la prosecuzione delle squadracce fasciste (anche se colorate di rosso) oggi in Italia. LEGGI

 

Associazione Culturale Katyn     www.associazioneculturalekatyn.com   ciclostilato in proprio marzo 2012

 

Anarchici: finti contestatori, ma i peggiori aguzzini del regime statalista 

Circola  ancora la favola secondo cui gli anarchici sarebbero contro lo Stato.
La realtà è esattamente contraria.
Gli anarchici se la prendono con tutte le manifestazioni di libertà e di autonomia dallo Stato.
Conbattono contro tutto ciò che è privato. COntro imprenditori, capitalisti, associazioni, Chiese, oltrechè contro l'  unica
istituzione che difende il cittadino dalle angherie delle istituzini, e cioè la proprietà privata.
Quello che rimane, al netto di tale "politica", non è certo la libertà, ma la pegiore schiavitù; n regime peggio che statalista. Cioè un regime
dove non eeiste non solo nessuna libertà, ma nemmeno nessuna garanzia garantita dalle istituzoni.
Quello che rimane è il peggiore stato possibile, e cioè un regime di sciacallaggio dove  bande che si autoproclamano "il popolo" possono
fare quello che vogliono: rubare, assaltare, vandalizzare, insultare, e nemmeno andare in galera.
All' inferno ci dobbiamo andare tutti noi.

Milano

"Foibe marginali". E Pisapia paga il libro ai negazionisti

Schiaffo a migliaia di morti: stampati dalla Civica stamperia 150 volumi a colori dell'Anpi. Interrogazione del Pdl

leggi

LIBERI TUTTI E SEMPRE ?

Lo "strano" concetto  di giustizia dei centri anti-sociali.   Ovvero Il diritto all' impunità qualsiasi cosa facciano!

ovvero: il mito del superuomo NAZISTA

Qui sotto, un banner preso da un sito internet di  un centro a-sociale.

Ovviamente loro hanno diritto all'  impunità qualsiasi cosa facciano.

"Libertà per tutti i no tav".  TUTTI, anche se avessero commesso delitti   Libertà indipendentemente da quello che fanno.

Libertà perchè sono "compagni".

La parola "tutti"  è inequivocabile. Significa che loro rivendicano il diritto a fare TUTTO quello che gli pare e nessuno li deve perseguire.

Questo atteggiamento è la radice di tutte le peggiori e disumane distruzioni dell' umanità, dal nazismo alla mafia. Dimostra che , al di là di tutti i proclami, alla base del movimento anarco-comunista c' è solo una cosa: il NAZISMO.

Sabato 18 Febbraio ore 14 Stazione Centrale: LIBERTA’ PER TUTTI I NO TAV

La Valle non si arresta! Corteo a ....

Sabato 18 Febbraio ore 14 Stazione Centrale: LIBERTA’ PER TUTTI I NO TAV

  VERSO LA SOSPENSIONE DEI DIRITTI DA PARTE DEI CRIMINALI DELLE FORNACE IN VISTA DI EXPO 2015

In vista dell' Expo 2015 i fascisti rossi della Fornace e degli altri centri sociali, sospendono i diritti costituzionali della gente, che non è più libera di effettuare incontri, convegni e manifestazioni senza subire le interruzioni e le angherie degli stronzi anarchici.

Vietato da tempo anche il diritto costituzionale alla quiete notturna,ai muri puliti, ad avere un edificio di proprietà senza che venga occupato abusivamente.

CONTINUA L' AVANZATA DEL REGIME NAZISTA ABORTISTA NEL MONDO

fra l' indifferenza enerale e sostenuto da sinistra, anarchici, radicali, centri asociali, e compagnia demoniaca cantante

Il Senato dell’Uruguay ha approvato ieri il progetto di legge sulla legalizzazione dell’aborto. Il testo, presentato dalla coalizione di sinistra Frente Amplio, da alla madre la possibilità di aborto entro le prime 12 settimane dalla data di concepimento, come sua scelta esclusiva, mentre non esistono limiti di tempo in casi speciali come lo stupro o la diagnosi di gravi malattie del feto. Nei prossimi mesi,Resta così inascoltata la voce della Chiesa  “La vita è sacra e divina”: aveva scritto mons. Jaime Fuentes, vescovo di Minas, in Uruguay,  “Cosa pretendete di fare con la legge sull’aborto? Non basta la violenza che vediamo ogni giorno? Volete facilitare quella più grande, ovvero uccidere i bambini nel grembo delle loro madri?  Pensate che, attraverso la legalizzazione, l’aborto cesserà di essere un crimine che grava sulla coscienza della donna che lo commette? Credete che questa sarà una legge progressista perché permetterà alle donne di decidere del proprio corpo?. No, questo non è quello che pensano le donne dell’Uruguay”. “la risposta vuole essere quella di pensare che l’aborto sia un diritto della donna, disconoscendo così il diritto alla vita del nascituro?”.

Anche in Italia ci sono 130.000 bambini ammazzati ogni anno.  E con la pena di morte a carico dei contribuenti.  Ma nessuna protesta si leva da nessuna parte.  Nemmeno dai (FINTI) protestatati e "antagonisti" itlianai, che non sono antagonisti, ma sono , lo sappiamo benissmo, i più succubi servi del regime e del conformisno imperante  nel monso "occidentale" da 50 anni a questa parte.

Del resto sono bambini, e non cani e gatti.  Quindi, chissenefrega.

C.F.

30-12-2011

Da non credere.

Gli illegittimi che denunciano l' "illegittimita' " !!!

Robe da non credere. Certo ne hnno di faccia di melma questi balordi (certo, finche' glielo lasciano fare!).

Sul sito dei centro criminale "ss-Fornace" troviamo (fra gli invito a spettacoli pornografici e concerti di punkabestia) un link dal titolo "Un mese di lavoro illegittimo vale 15mila euro...".

Avete capito bene.  Quelli che fanno delle illegittimita', dell' abuso, del reato, del menefreghismo la loro bandiera, adesso denunciano le "illegittimita' ".  CONTINUA A LEGGERE


DITTATURA ROSSA IN ITALIA

CENTRI ASOCIALI:  GLI UNICI DELINQUENTI CHE POSSONO COMMETTERE REATI,  FARNE APOLOGIA E FESTEGGIARLI PUBBLICAMENTE.

Il  centro sociale (ma sarebbe meglio chiamarla "periferia antisociale") SS-FORNACE da 7 anni fa okkupazioni abusive.   Avevano tentato con la Fornace Gianotti a Garbagnate.  Sloggiati di li, si sono  posizionati nel capannone della Veronelli in via San Martino a Rho. Sloggiati pure di li, sono stati fuori per un anno, poi si sono reintrodotti.  Sloggiati per l' ennesima volta da via San Martino, hanno subito rioccupato una palazzina della Radici S.p.a. in via Moscova (sempre Rho).

In questi posti hanno perseguitato la gente, con vandalismi, imbrattamenti, feste notturne  fino al mattino del giorno dopo. Soprattutto a farne le spese sono state le persone anziane e malate (alla faccia dei "sociali"), e i lavoratori che vorrebbero dormire,  perchè, a differenza della mafia anarchica, devono lavorare per vivere. LEGGI


CRETINI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI (nei centri sociali)

La caratteristica comune di tutti i gruppi comunisti-anarchici ladri che girano da decenni a questa parte e' la scemenza. Praticamente questa gente ha buttato all' ammasso il cervello, e l' hanno sostituito con un insieme di slogan. In pratica come le scimmie o i pappagalli.  Per cui se devono effettuare un giudizio fanno l' opposto di quello che fa la gente normale. Non attaccano il cervello, ma lo staccano.  Guardano se la cosa corrisponde a quanto stabilito dal loro insieme di slogan, e basta.  Per cui bisogna essere contro il privato per il pubblico, contro i capitalisti e  le multinazionali cattive, per gli "spazi sociali", contro i fascisti (tranne loro stessi) , antirazzisti, animalisti, contro il nucleare , ecologisti, anticlericali (pero' succubi all' Islam), contro la polizia (salvo invocarla per reprimere i "fascisti",  contro Israele e gli USA  (pero' un po' meno se c' e' Obama),  ecc. ecc.

Si sa gia' in anticipo come reagira' questa gente.

Ovviamente quando la verita' cozza contro tutto cio',  ... tanto peggio  per la verita'....

Quando e' gli  "spazi sociali" sono devastati (da loro) e sono una palla alpiede per i cittadini (che li devono pagare), allora il problema non esiste.   Quando e' lo stato e gli enti pubblici a fare i parassiti (con tasse , multe, contributi, ecc.), allora il problema non esiste.  Quando l' ecologismo e l' animalismo si trasformano in dittature che ti impediscono di vivere  (tipo i blocchi del traffico pe rle polveri sottili) , allora il problema non esiste.

Quando sono loro a commettere absusi, violenze e prevaricazioni (e non i "fascisti"), allora si fa finta di niente.

Quando sono i regimi che loro predicano causano oppressione, poverta' e morti (come in Cina, in Vietnam, in Corea del Nord, a Cuba, in Venezuela, nella zone controllate del subcomandante Marcos, nei paesi islamici, ecc.) allora il problema non esiste.

La menzogna e la doppia verita' elevati a sistema.

CENTRI A-SOCIALI

FINTI ANTAGONISTI PIENI DI SOLDI

Vanno in giro a urlare, devastare e rubare.  "Per la rabbia" dicono. "Perche' siamo senza soldi ...". In realta' loro di soldi ne hanno a iosa.  Tutti i week end organizzano feste e concerti,  passano ore a sbevazzare, assistere a spettacoli pornograrfici e altre gozzoviglie.  I veri poveri non passano le notti in bagordi.  

Altri soldi li buttano a "ristrutturare" le loro palazzine rubate e imbrattare i muri con bombolette spray (migliaia di euro).  Altri soldi li buttano per partecipare alle loro "manifestazioni", a Roma, in val di Susa, ecc. ecc.   Se fossero veramente poveri, non avrebbero certo soldi da buttare, come fanno adesso.

FINTI INDIGNADOS CONTRO L' EVIDENZA E LA VERITA'
(come al solito)


Movimenti  “studenteschi”, noglobal, indignados.... Da 40 anni la solfa comunista e’ sempre la stessa:  la menzogna.

Ogni situazione contingente viene deformata e sfruttata dagli ideologici rossi per  cercare di vendere la propria ideologia e imporre  la dittatura “del proletariato” (cioe’ la loro).  Anche quando la situazione contingente dimostrerebbe l’ esatto contriario di quanto sostengono loro, non c’ e’ possibilita’ che cambino rotta.

Fanno  finta di incarnare proteste “spontanee” della gente,  ma di spontaneo non c’ e’ proprio nulla in questi moti.  C’ e’ solo il tentativo di tirare l’ acqua al proprio mulino (fallito).

Prendiamo la crisi attuale.  I noglobal se la prendono con le banche, la finanza, i capitalisti cattivi, le privatizzazioni. Tutto il contrario di cio’ contro cui  dovrebbe prendersela. LEGGI


due pesi e due misure

MA DEI CRIMINI ROSSI CI SI DIMENTICA SUBITO ...

A decenni di distanza, continuano le manifestazioni  "per non dimenticare" i morti di sinistra, e ancora si mettono lapidi (abusive) nelle strade a favore di Giuliani (quello che voleva tirare un estintore sulla testa di un poliziotto) o di PInelli (ma non certo a favore di Calabresi, assassinato dalle BR, con la complicità morale di tutta la sinistra).

Invece i morti causati dai criminali anarchici e comunisti sono subito dimenticati. Nessuno li celebra e tantomeno li ricorda.

Nessuno celebrerà mai i poveri disgraziati extracomunitari di Londra ammazzati dai teppisti rossi mentre stavano difendendo i loro negozi dagli assalti della  mafia anarchica in questi giorni.

Nessuno ha mai celebrato , nè celebrerà i tre dipendenti morti per asfissia in una banca di Atene nel maggio dell' anno,  durante l'  incendio causato dal lancio di bottiglie molotov da parte dei  centri sociali greci.

Del resto, lo sappiamo,  che in Italia (e un po' in tutta europa), sotto la parvenza della democrazia e nonostante i governi di centro-destra,  domina il solito regime tirannico rosso (ultimamente con colorazioni verdi e nero-anarchiche).  Un vero regime fascista e totalitario.  Una vera dittatura culturale ipocrita, ignorante e arrogante.

Senza pudore.

LA DIFFERENZA FRA LE PERSONE ONESTE E I LADRI COMUNISTI

Ieri un gruppo di sedicenti "operai licenziati" hanno fatto una incursione in un supermercato di Milano e hanno sequestrato vari carrelli della spesa. DIcono di essere bisognosi e quindi di avere il "diritto" di appropriarsi della roba degli altri senza pagare.

In questi stessi giorni viene organizzata la Colletta Alimentare, dove gruppi di volontari raccolgono (senza rubare e con tutte le autorizzazioni) confezioni alimentari che la gente consegna volontariamente all' uscita dei supermercati.  E poi, con queste provviste, vengono aiutate migliaia di famiglie in tutta Italia (compresi "operai disoccupati").

Questi due fatti , messi a confronto, dimostrano molto bene la differenza fra persone oneste e ladri comunisti.


contraddizioni sinistre 

CAROVANA ANTIMAFIA ASSIEME AI MAFIOSI

Certo non c' e' limite al ridicolo e alla ipocrisia. 

Leggiamo che e' in programma una cosiddetta "carovana  antimafia" del norovest.  A questa carovana aderiscono i peggiori centri asociali della zona. Gente che effettua ed esalta il reato e furto, (ad iniziare dalle occupazioni abusive di immobili).  Gente che viola sistematicamente ogni  legge e regola,  imbratta muri e stazioni, effettua spettacoli e feste non autoriazzate disturbando la quiete pubblica, mette a repentaglio la sicurezza e la salute della gente che viene fatta affluire nei loro covi, ovviamente privi dei requisiti di legge per i luoghi aperti al pubblico, non pagano le tasse, ecc. ecc.

Ma, appunto, non c' e; limite al ridicolo.

Continua l'  opera si sabotaggio della democrazia e delle istituzioni democratiche da parte dei criminali della Fornace e comitati no-expo

Sappiamo bene certa gente come si muove.  I libri di storia grondano delle squallide vicende dei criminali e dittatori (e banditi vari) che , pensando di essere più uguali degli altri, cercavano di imporre la loro volontà a tutti, senza averne il diritto.

Tutti quanti, da Hitler, a Stalin, a Pol Pot, ad Al Capone  dicevano che loro erano i "veri interpreti" della volontà poplare e quindi abilitati ad imporre le loro idee  a tutti.LEGGI

non  durano molto.  I loro metodi e le loro menzogne, alla fine emettono un puzzo tale al cospetto di Dio,  che qualcuno inteviene per ridurli a quello che sono. Cioè merda comunista.

CENTRI SOCIALI: DISTRUTTORI DI LAVORO

E AFFAMATORI DEL POPOLO

odiano tutti quelli che costruiscono qualcosa e tutto ciò che serve far vivere la gente.

Mentre tutte le persone normali, in un momento di crisi  (o anche non di crisi) si danno da fare per trovare occasioni di sviluppo e lavoro, i cosiddetti "Centri Sociali" remano contro TUTTO, e cercano sistematicamente di boicottare ogni iniziativa.   Sono il partito del NO-A-TUTTO.  No-TAV, NO-EXPO, No-FIERA, NO-Cemento, NO-Nucleare, NO-OGM... ecc. ecc.  LEGGI

TE PAREVA...

SS-FORNACE VA IN VAL DI SUSA AD APPOGGIARE LA "LOTTA" NOTAV

Comunicato del comitato No-Noglobal  Milano

Si sa che i nazisti rosso-verdi (noglobal e centri sociali , e, in generale, tutti i grassi figli di papà con la puzza sotto il naso) sono come le scimmie.  Non avendo il cervello, ma solo i riflessi condizionati come i cani di Pavlov,  l' unica cosa che possono fare è  attaccarsi agli slogan partoriti dai loro burattinai. LEGGI

      

BASTA CON L' ESIBIZIONE DI PERVERSIONI E VOLGARITA' SULLA PUBBLICA PIAZZA (coi soldi dei contribuenti)

Vogliono spacciare i "gay pride" come maniestazioni per la difesa della "diversita'".    

Ma la verita' e' molto diversa.  I  gay pride sono manifestazioni per la promozione dell' indecenza , della volgarita'  e della impudicizia.  L' intento del movimento gay non e' difendere i diritti dei "diversi"  da (vere o presunte) discriminazioni, ma imporre a tutti un modello di costume pubblico dove tutto e' permesso e dove e' possibile esibire il sesso (omosessuale o eterosessuale non importa), istigare alla eccitazione erotica  e alla volgarita' , senza rispetto alcuno  per il comune senso del pudore e della decenza.   I G.P.  sono precisamente grimaldelli per cercare di distruggere i valori tradizionali su cui si regge la societa'  (tutte le societa'). LEGGI


 

 

 

FASCISMO ROSSO a MILANO (PARTE SECONDA)

Domenica scorsa, sono scesi da tre macchine, sono entrati in chiesa durante la celebrazione, hanno cominciato a urlare slogan contro la Chiesa e i sacerdoti, poi sono rimasti sul sagrato alcuni minuti innalzando uno striscione offensivo contro uno dei sacerdoti della parrocchia.  A loro interessa intimidire, impedire a chi prova una omosessualità indesiderata di chiedere aiuto ed essere effettivamente accompagnato nel superamento del disagio. E per impedire questo sono disposti anche a usare la violenza, come nel novembre dello scorso anno, quando hanno imbrattato di scritte contro l’omofobia la stessa parrocchia, o come nel maggio del 2010, quando hanno sempre imbrattato di scritte la sede di Scienza e Vita di Milano, in concomitanza con la presenza in Italia di Joseph Nicolosi, lo psicoterapeuta americano che propone da decenni con importanti risultati l’approccio riparativo verso quelle persone che gli chiedono di essere aiutate a superare i disturbi dell’omosessualità.

È una brutta atmosfera, che ricorda l’inizio degli anni Settanta, quando la violenza cominciò a manifestarsi nelle scuole e nelle università, togliendo il diritto di parola prima, e poi lo stesso diritto di esistere, a coloro che non accettavano di subire intimidazioni da parte di una minoranza violenta. Così, attraverso piccoli e apparentemente insignificanti fatti di cronaca, cominciò la tragica deriva terroristica, che ogni uomo di buon senso spera non si possa mai più ripetere.

Arriva il FASCISMO ROSSO. come previsto

Con la vittoria della mafia dei centri sociali, si scatena la cagnarra fascista rossa.  Spesso elezioni "democratiche" sono l'  inizio di dittature (come Hitler, salito al potere nel 1933 con liber elezioni).  In realta' il fascismo rosso dei centri sociali non se ne e' mai andato nel nostro paese. Tantomeno a Milano.

da libero-news del 31-05-2011
L'era Pisapia inizia con l'assedio alla casa di De Corato
Violenti e centri sociali non perdono tempo: insulti, soglan, petardi sotto l'abitazione dell'ex vicesindaco. E intanto Giuliano fa festa
Eccovi l'era di Giuliano Pisapia: aveva appena vinto, il candidato di Sinistra e Libertà, e in Duomo erano appena iniziati i caroselli e i festeggiamenti della sinistra. A poco mento di quattro chilometri dalla Madonnina, però, gli esponenti dei centri sociali milanesi non hanno perso tempo. L'appuntamento era in via Andrea Costa, all'angolo con piazzale Loreto, dove abita l'ormai ex vicesindaco di Milano, Riccardo De Corato.

I violenti dei centri sociali si sono trovati sotto casa sua, per intonare slonga e assediare la sua abitazione con petardi e fumogeni. Quindi gli insulti. Gli unici riferibili sono: "De Corato disoccupato" e "Il tuo ufficio ce l'abbiamo noi". La lotta ai centri sociali e alle case occupate è sempre stata una delle bandiere dell'ex vicesindaco, e gli antagonisti, ora che ha vinto il 'loro' Pisapia, non vedono l'ora della rappresaglia.

Da Piazza Duomo, informato del 'gesto di civiltà' dei centri sociali, Giuliano Pisapia ha preso le distanze dall'azione dei violenti: "Noi siamo portatrori di una nuova politica, ha dichiarato dal palco. Poi ha invitato i suoi fan alla calma: "Impediamo a chiunque di rovinarci la festa". Giustamente sdeganto, invece, il commento di De Corato: "Se l'era Pisapia inizia con la caccia all'uomo inziamo male, è un cattivo segnale. Non mi sono fatto intimidire negli anni della spranga - ha concluso - e non succederà ora".

 ASSOCIAZIONE A DELINQUERE PISAPIA

I sostenitori del Piapia si arrabbiano e parlano di “bugie” quando li si accusa di essere collusi coi centri sociali (= associazioni a delinquere che praticano e predicano il FURTO di immobili e tanti altri reati) .      Certo ne hanno di faccia tosta!

PARTE PRIMA: LEONCAVALLO
Sul sito del Leoncavallo ( http://www.leoncavallo.org/spip/  )  potete trovare una intera sezione dedicata a “ IL LEONCAVALLO PER PISAPIA".
Qui, fra l' altro,  c’e’ la propaganda elettorale di un certo “FACE” del SEL, che si presenta come candidato per Pisapia. 


UNA CITTA‘ DIVERSA E‘ POSSIBILE

SUPPORTA IL LEONCAVALLO!

SOSTENIAMO TUTTI LA CANDIDATURA DI “FACE”

VOTA FACE

Ovviamente il FACE difende a spada tratta le attivita' del Leoncavallo , compresa l’  occupazione abusiva di un edificio altrui che perdura da anni.

Il sito del Leoncavallo vibra di indignazione e sbeffeggiamenti verso tutti coloro che nel corso degli anni hanno avutgo l'ardire di tentare di ripristinare la LEGGE e il DIRITTO, e hanno spinto  per sgomberare l’ edificio, e restituirlo ai legittimi proprietari.
In altri termini i criminali del  Leoncavallo,  non solo continuano a consumare il loro reato, ma ne fanno apologia, e  lanciano anatemio verso tutti coloro che vorrebbero far rispettare la legge.  Peggio della mafia !
Nel sito del Leoncavallo trovate a iosa la solita canitlena di frasi propagandistiche estratte tutte le volte dal repertorio rosso:: "banda", "cricca".., citta' di cartapesta, "le mani sulal citta'", ecc. ecc.
Accuse strumentali e menzogne che servono  per nascondere la natura prevaricatoria e delinquenziale di Leoncavallo e centri sociali.
Le vere MANI SULLA CITTA' le mettono da anni i centri sociali ,  come Leoncavallo, Cantiere, Cox, ecc. ecc
IL FIOR FIORE DELLA CITTA !!!   Devastatori prepotenti e fasisti rossi che si credono in diritto di FARE QUELLO CHE VOGLIONO SENZA LEGGE.  E ADESSO VORREBBERO "GOVERNARE" MILANO!!!
Governare con l' abuso, l' ilelgalita' e la prepotenza.
Pisapia che accetta la “collaborazione” con questa gente e’ COMPLICE COI CRIMINALI.  E la sua coalizione si configura come una associazione a delinquere.,  anche se nessuno ha il coraggio di dire questa semplice  verita'.
Immaginate che il capo di una coalizione politica  abbia al suo interno un esponente di spicco di una banda di ladri di auto, o di spacciatori di droga.   Immaginate  poi  che costoro vadano in giro a vantarsi della  cosa.  Immaginate infine che il capo della coalizione sia perfettamente a conoscenza della cosa e consenziente.  Che direste voi?

Inutile che Pisapia  n TV a scandalizzarsi contro la Moratti o a dare dei “bugiardi” a quelli  che lo accusano.  E’ lui il bugiardo.  Perche’ chi si associa ai delinquenti e’ anche lui tale. E se lo nega e' proprio bugiardo.
Certo la Moratti ha sbagliato nel tirare fuori episodi del passato di Pisapia. 
Sono gli episodi del PRESENTE ad interessarci.

PARTE SECONDA: MUHLBAUER: APOLOGGIA DI REATO CONTINUA.
C’ e’  un personaggio che era anche nel consiglio regionale lombardo  per Rifondazione Comunista e da anni va in giro a difendere a spada tratta tutti i centri sociali delinquenziali della zona e sputare veleno nei confronti della Polizia e delle Autorita’ quando compiono degli sgombebri.   Si chiama  Luciano Muhlbauer.
Dopo lo sgombero del COX aveva preso le difese del cetnro sociale illegale.
Dopo lo sgomebro del centro sociale “SOS Fornace” di Rho (che da 5 anni occupava abusivamente e angaraiva la popolazione della zona con molteplici reati), Muhlbauer era andato su tutte le furie e aveva affermato che los gomebro era una cosa “oscena”. Capito?  Non oscena l’ occupazione abusiva,ma lo sgombero!
Stesse reazioni ahche dopo gli sgomberi del cinema Boccaccio di Monza.
Viceversa,auguri e plausi per leoccupazioni abusive di Telos di Saronno e di un edificio in via Olgiati a Milano e di tanti altri posti rubati illegalmente dai ladri comunisti.
Sostegno anche alla "lotta" di quelli che avevano occupato le case di via Lecco.
Ora, Muhlbauer e’ un grande elettore di Pisapia.  Sul suo sito compaiono i banner di Pisapia.
Lo vediamo spesso, anche in TV)  assieme a Pisapia  di Milano  in occazione di conferenze stampa.

PARTE TERZA: TUTTI I CENTRI SOCIALI DALLA PARTE DI PISAPIA
Tutti i cenri sociali sono contro la Moratti e voteranno per il Pisapia.

CITTADINO MILANESE,  AL BALLOTTAGGIO NON VOTARE PER CHI  ESALTA REATI, VIOLAZIONE DELLE REGOLE E DELLE LEGGI.
NON VOTARE PER I DITTATORI.  NON VOTARE PISAPIA !!!

NELLA COALIZIONE PISAPIA CI SONO ESPONENTI DEI CENTRI SOCIALI

CIOE’ DELINQUENTI DICHIARATI CHE PRATICANO E PREDICANO LE OCCUPAZIONI ABUSIVE E ALTRI REATI

NON CONSEGNARE LA TUA CITTA’ A COSTORO

 AL BALLOTTAGGIO DEL 29/30 CORRI A VOTARE PER DIFENDERE LA TUA CITTA’ DALLA BANDA DEI VANDALI

FERMA PISAPIA  VOTA MORATTI

comunicato_07012011.pdf comunicato_07012011.pdf
Size : 48.226 Kb
Type : pdf

CENTRI SOCIALI, MANTOVANI E DE CORATO; “ABUSIVI HANNO OCCUPATO PURE UNO STABILE A UNA COPPIA DI PENSIONATI. 14 CORTEI IN 6 MESI HANNO CAUSATO 1,3 MILIONI DI DANNI AI MILANESI”

Postato il 19 maggio 2011 da riccardodecoratoblog

  MORATTI VUOLE PROSEGUIRE GLI SGOMBERI. NEL PROGRAMMA DI PISAPIA NESSUN RIGO SUL PROBLEMA, COME SUL CONTRASTO ALLA DROGA

Milano, 19 maggio 2011 -“Sui centri sociali abusivi il programma di Letizia Moratti è chiaro e ha una risposta ben precisa: la ‘prosecuzione degli sgomberi’. Nel programma di Pisapia invece non c’è un rigo sulla volontà di restituire gli immobili privati e pubblici occupati illecitamente. Peccato che nel settembre 2009 era stato proprio un consigliere del Pd di zona 2, il capogruppo Mario Villa (unitamente a Renata Marotta dell’Udc) a chiedere con una mozione votata con 24 voti a favore su 28 presenti, di intraprendere ‘azioni opportune per applicare le norme riguardanti l’inquinamento acustico e ambientale a causa delle attività del Leoncavallo’. Dunque il centrosinistra ha ingoiato il rospo pur di tenere in piedi una coalizione allargata ai centri sociali”.

LEGGI

 

Lo ha affermato il vice sindaco di Milano Riccardo De Corato, candidato al consiglio comunale come secondo capolista del Pdl, che insieme al coordinatore regionale, il senatore Mario Mantovani, e ad assessori e consiglieri comunali del Pdl, ha tenuto presso la sede di viale Monza 137 una conferenza stampa dopo gli scontri di ieri e di questa notte causati dai centri sociali in via del Sarto.

“Attualmente – ha spiegato De Corato – sono 14 gli stabili pubblici e privati sotto controllo dei centri sociali (si veda allegato). Per alcuni luoghi occupati abusivamente sono già state emesse sentenze di sfratto dal tribunale. Ma l’ufficiale giudiziario non li ha eseguiti per mancanza di forza pubblica. E’ il caso del Leoncavallo (28 proroghe) del Circolo dei malfattori (45 rinvi). I costi a carico della collettività per le occupazioni abusive sono enormi. Basti pensare alla coppia di pensionati di via dei Transiti il cui stabile è occupato da 30 anni. E al danno erariale per le occupazioni di immobili pubblici. A questi vanno aggiunti gli effetti dei cortei. Negli ultimi 6 mesi ci sono stati 14 manifestazioni che hanno visto la partecipazione dei centri sociali. E che hanno causato almeno 1 milione e 300 mila euro di danni, per vetrine spaccate e imbrattate, linee deviate dei mezzi pubblici, costi del personale”.

“La parola droga -ha aggiunto De Corato – non viene citata nel programma di Pisapia, è anche questo è significativo. Al contrario ricorre nel programma di Letizia Moratti, che intende proseguire nel contrasto al consumo. Il recente rapporto triennale dell’Asl ha certificato un crollo del consumo delle sostanze stupefacenti a Milano, addirittura il dimezzamento per la cocaina. Il che evidentemente premia la politica del Comune e le sinergie attivate con Polizia locale e Forze dell’ordine. Perché evidentemente si fa sentire l’effetto delle oltre 1500 multe comminate in base all’ordinanza adottata dal sindaco nel novembre 2008 che punisce consumo e acquisto di droga in luogo pubblico”.

 

Gli sciacalli dei centri sociali sul territorio.

La mafia dei centri "sociali" continua ad okkupare edifici altrui. Predilige zone centrali  o vicine alle stazioni o metropolitane. Qui il business e'ovviamente maggiore.   Come tutti gli speculatori ladroni,  non si accontantano delle mezze misure, e cercano i posti migliori.     Dove c' e' maggior affluenza di pubblico e maggiore possibilita' di  smercio di birrre, panini, cene "alternative"  e altro.   E anche consumo di droga.  Se qualcuno ogni tanto ci lascia le penne (come successo al Leoncavallo lo scorso anno), chissenefrega.  Il business "alternativo"  non puo' certo fermarsi.    Attorno agli sciacalli speculatori dei centri a-sociali c'e' un grande giro di gente che vive di furto,  abuso e disturbo della quiete pubblica.  Dai cantanti punkabestia, alla "cultura popolare" (basti pensare alle "serate" tenute dall' assassino Renato Curcio, attualmente editore di libri, presso alcuni centri sociali della zona di Milano) , al Cabaret no-global,  ai graffitari, al "post-porno"... Tutta gente che deve mangiare, e anche bene.

Ovviamente nessuno paga tasse. Evasori totali,  perche' tanto le tasse le paga il popolo bue e non certo Lorsignori  che sono tanto "sociali:.

Ne' i noglobal sono tenuti a rispettare norme igieniche,  disposizioni ASL, ordinanze, misure di sicurezza....

Ne'  devono preoccuparsi del rispetto degli altri. Infatti tutti quelli che abitano nei dintorni devono subire le loro feste notturne, senza lamentarsi.  Pena il vedesi vandalizzare le porte o le auto. O trovarsi gente che defeca davanti all' ingresso.

Loro blaterano contro il "capitalismo selvaggio",   ma i peggiori capitalisti selvaggi sono proprio loro.

SOS FORNACE: QUELLI CHE FACEVANO RESPIRARE l' AMIANTO "SOCIALE" AI LORO ADEPTI

Dobbiamo dire grazie alla Eigenman-Veronelli che ha finalmente completato la demolizione del capannone in via San Martino.   Fra le altre cose, e' stata smantellata una delle altre fonti di AMIANTO della nostra zona.  Lo smantellamento ha dovuto procedere con lentezza, proprio per soddisfare ai requisiti per la bonifica del materiale cancerogeno,  presente nell' edificio.

I "compagni" anarchici della Fornace,  molto sociali e "popolari"  che blateravano da mane a sera contro i misfatti del capitalismo selvaggio e del sindaco Zucchetti ,  ovviamente SE NE SONO SEMPRE FREGATI dell' amianto che esisteva nel capannone fatiscente e che costringevano a respirare tutti quelli che chiamavano a raccolta per le loro feste e convegni.

Ma come?  Lorsignori che si spacciavano per i santerellini "sociali", che si distinguevano dai borghesi, ciellini, speculatori , malavitosi, ecc. ecc.?

Se fosse stato per loro, avremmo avuto per altri anni,   distribuzione "popolare" di frammenti di amianto  alle masse popolari giovanili di Rho e dintorni...

LETTERA APERTA AL CONSIGLIO COMUNALE DI MONZA

Egr. Consiglieri
 
E' veramente incredibile l'arroganza dei cosidetti "centri sociali". 
 
Questi CRIMINALI  rivendicano il  "diritto" ad occupare  ( eufemismo per "rubare")  edifici altrui  e fare apologia di reato dai propri siti internet.  Che nessuno chiude, purtroppo.
 
Liberta'?   Ma questa non e' liberta'.  E'  DITTATURA PURA.!!
 
Questa dei centri (A)sociali e' una vera e propria associazione a delinquere. Sono collegati fra di loro  (Boccaccio, Cox, Cantiere, Fornace, ecc.)  e si scambiano le parole d' ordine e gli "obbiettivi" da occupare o ri-occupare. LEGGI
 
 

NON USIAMO PIU' GOOGLE !!

Google sarebbe il piu' famoso motore di ricercaal mondo.  Bene, noi non lo useremo piu'.  Sara' veloce e pieno di funzionalita'...  Ma ha un grave difetto.  E' fazioso e censura tutto cio'che ha a che fare con Dio e la Religione.

Sulla sua Home Page festeggia di tutto: dall' Unita' d' Italia, alla giornata della terra, all' inventore dell' Esperanto....
Pero' si rifiuta di celebrare la Pasqua,  il Natale e tutte le altre feste di origine religiosa.

Anche oggi aveva una "personalizzazione" della Home Page riguardante un certo Roger Hargreaves,  che nessuno sa chi sia.   PERO' PER GOOGLE GESU' CRISTO NON ESISTE, NEMMENO COME PERSONAGGIO STORICO.  Ne' esistono le feste per cuialcuni miliardi di persone (a volte perfino nei paesi islamici) stanno a casa dal  lavoro e si fanno gli auguri.

Per cui noi con questa indecenza di GOOGLE vogliamo aver  piu' nulla a che fare.

Invitiamo tutti ad usare un altro motore di ricerca!!!

PER SS FORNACE SONO TUTTI FASCISTI (TRANNE I VERI FASCISTI, CIOE' LORO)

Leggiamo sulla fogna (volevamo dire... sito) del centro antisociale fornace:

Quindi sono tutti fascisti.  Dai  leghisti, ai ciellini ai pidiellini...
Tutti fascisti tranne i VERI fascisti, ciole' LORO.  Infatti sono LORO gli unici che si arrogano il diritto di violare la legge,   rubare edifici, decidento unilaterlmente e senza alcuna delibera ne' procedura democratica cosa occupare e a chi dare gli edifici occupati.
Piu' fascisti di  cosi' !!!

 CENTRI ASOCIALI:

 OLTRE CHE CRIMINALI ANCHE PERVERTITI

La nuova frontiera della arroganza e della spudoratezza dei delinquenti

SoS Fornace accusa i cittadini di Rho , l' amministrazione e la Chiesa Cattolica di  "omofobia" e incita a "SESSUALIZZARE LA PIAZZA"

Siamo veramente alla frutta in questa societa' che qualcuno (centri sociali, anarchici, noglobal, laicisti, sos fornace, e compagnia cantante)  sta cercando di ridurre ad un insiame di macerie,  molto piu' di quanto accaduto con lo Tsunami in Giappone. 

I peggiori delinquenti, privi di ogni  legge e di ogni forma di vergogna (come del resto tutti i tiranni della storia, con le mani sporche di sangue e di delitti),  si ritengono in diritto di farci le prediche sulla moralita' ,  la "giustizia sociale", la "difesa del territorio", il "lavoro", e adesso pure sull' amore.

Quelli che se ne fregano di ogni regola (che non sia la loro)  e si ritengono in diritto di rubare edifici altrui, assaltare, imbrattare i muri di graffiti,  non pagare le tasse,  disturbare la quiete pubblica,  invitare brigatisti rossi, ecc. ecc.   sono sempre li in piazza a gridare, o  a lanciare proclami dai loro siti internet. 

Contro chi? Contro cosa?   Nessuno lo sa...  LEGGI

 

SOS FORNACE NOTIZIA DI REATO  N. 4765

Leggiamo sul sito della fornace le seguenti affermazioni:

In occasione del 25 Aprile vi presentiamo “Resistenza Enigmistica” la nuova opera realizzata da Rouge, uno degli artisti più vicini alla realtà del Centro Sociale Sos Fornace.
Si tratta della prima video vignetta partecipata dei vermi di rouge sulla tematica dei vecchi e nuovi fascismi

e, piu' oltre, leggiamo ancora:

p.s. Il Centro Sociale Sos Fornace comunica che le immagini di degrado dello Spazio evidenziate nel video non ci rappresentano più, abbiamo portato avanti numerosi lavori di ristrutturazione nel frattempo! 

Quindi doppia notizia di reato.  La prima e'  di questi "Vermi di  rouge"  che entrano in un edificio occupato a tenere concione a questi occupanti abusivi.

Ils econdo e' dei lavori di "ristrutturazione in un edificio altrui.....

Chiediamo alla magistratura di  intervenire. grazie

 

 

non c' e' limite all' arroganza e alla falsita' dei senza-Dio
DISCIOGLIERE L' UAAR, come il (gia' disciolto) partito fascista
una proposta per fermare gli ateisti fanatici all' attacco
della democrazia (e del buon senso)

Abbiamo verificato sul sito degli UAAR (unione atei ragnostici razionalisti) che questi chiedono le dimissioni del vice presidente del CNR DeMattei  LEGGI

 

 

RAVE PARTY e CENTRI SOCIALI: 

QUELLI CHE DISTRUGGONO LA SOCIETA’  (liberi di farlo, purtroppo...)

Due carabinieri massacrati di botte da un gruppo di “ragazzi” reduci da un rave party in Maremma.

Uno dei tanti episodi di questo mondo di menefreghisti pervertiti,  senza Dio e senza legge,  di centri sociali, anarchici, disobbedienti, rave party..   Quelli che occupano, rubano, assaltano, insultano,  imbrattano i muri, fanno feste notturne dino alle 5 del mattino, imbottiti di alcool e droga.

Il bello e’ che questi balordi ci fanno le prediche sulle “ingiustizie” della societa’ e si ritengono i salvatori del mondo contro la cattiveria della societa’ borghese.

Secondo loro la “colpa” dei mali del mondo e’ dei capitalisiti cattivi.   Per cui basta combattere questi  e si potra’ dare sofgo  ai propri istinti in una societa’ perfetta e liberata.

Peccato che non sia cosi’.   I mali sociali derivano in ultima analisi dall’ egoisimo e menefreghismo umano.  In unq qualsiasi societa’ “liberata” i mali del modo si ripresentano e si riproducono  subito  se gli esseri umani si lasciano andare ai propri istinti.

La societa’ portata avanti dai centi sociali, sensa legge e senza regole, basata sullo sfogo  degli istinti e’ la peggiore delle societa’ possibili. Anzi proprio non e' una societa'. E' un lager nazista.  Ne sanno qualcosa i carabinieri di Grosseto. E tutti quelli che devono subire le ancgherie di questi sgherri.

Se la societa’ capitalistica ha dei problei, la loro e’ un problema unico.   Dietro il paravento della "liberta'" sbandierata,  e' solo una fogna,  dove la gentge finisce nei forni crematori, nella migliore delle ipotesi.

 

OPPONIAMOCI ALLA GIORNATA DELL' OSCURANTISMO ! LEGGI

Il giorno 26 marzo il WWF e altre associazioni ecologiste, hanno organizzato la cosiddetta "ora della terra".

Tutti saremo invitati a spegnere le luci (e magari anche le televisioni, i frullatori e i frigoriferi), dalle 20,30 alle 21,30 per "salvare il pianeta"..

Invitiamo tutti i cittadini dotati di senno, ad opporsi con tutte le loro forze a questa colossale prova di idiozia collettiva.

 

WWF & C cercano di far passare la loro logica eco-nazista, per cui la soluzione dei "problemi del pianeta" (veri o presunti che siano) consisterebbe nel bloccare e criminalizzare le attivita' umane, illuminazione compresa!

Secondo gli eco-oscurantisti, gli uomini dovrebbero smetterla di darsi da fare per mantenere e migliorare il loro livello di vita; cercare di ridurre la fatica; combattere il freddo il buio, la fame, il pericolo, la sudditanza ai capricci della natura. 

Al contrario gli uomini dovrebbero mettersi nell’ottica della rinuncia progressiva alle loro "comodita'".    E magari pure del suicidio di massa, per non correre il rischio di fare violenza alla ..."Madre Terra".

 

L' oscuramento di uffici, case, strade e piazze e'  un' icona perfetta della mentalita'  disumana di questi nuovi fanatici, che si spacciano come nobili paladini di una nuova "civilta'", ma che sono solo i (soliti) pericolosi nemici dell' umanita'.

 

Noi ribadiamo che e' la TERRA che serve all' uomo e non il contrario.

E l' uomo deve poter continuare ad USARE il pianeta (che gli e' stato dato da Dio proprio per questo) e le sue risorse. E non solo per sopravvivere, ma anche per avere una vita sempre piu' piena, ricca, piacevole e (perche' no?) tecnologica.   E per mantenere, nelle condizioni migliori di dignita' un numero crescente di esseri umani,  che non sono il "Cancro del pianeta",  ma sono il vero dono di Dio e scopo della Creazione.

Chi crede di essere piu’ “intelligente”  perche’ inizia a divinizzare la terra e di schiavizzare l' uomo e' in realta' un "arretrato" (dal punto di vista culturale ed etico), anche se cerca di farsi passare come depositario di non si sa bene quale "cultura etica superiore".

Diciamo "BASTA" alle caste ecologiste che vogliono imporci in modo sempre piu' invadente (e appoggiati  purtroppo dal conformismo mediatico),  una vita al servizio delle loro fisime “verdi”  e capricci da ricchi viziati  (tanto loro hanno le ville e le tenute... vero  Principe Carlo?).

ECOLOGISTI,   i sacrifici fateli voi.  Le luci spegnetele nei vostri palazzi !

 

Concludiamo invitando quelli del programma radiofonico Caterpillar (rai radio 2) , che da anni ci ossessionano con una propaganda ideologica (a senso unico e a carico dei contribuenti),  ad essere coerenti con se stessi, e spegnere FINALMENTE la loro  radio.  Il che ci sonsentirebbe un bel risparmio energetico.  E anche un risparmio di castronerie e volgarita’ pagate coi soldi pubblici.

 

inviatiamo tutti, il giorno 26 Marzo, dalle 20.30 alle 21,30, ad accendere quante piu' luci possibile,  Ed anche motorini, frullatori, aspirapolveri, microonde, stufe elettriche e quant' altro.  FORZA, DIAMOCI  DA FARE.

 

Associazione Culturale Katyn

 

 

UN ALTRO 25 Aprile di

FASCISMO ROSSO

CON LA FORNACE CHE CONTINUA A OCCUPARE

IL CENTRO ANTI-SOCIALE FORNACE, DOPO  AVER OCCUPATO (=RUBATO) PER 5 ANNI IL CAPANNONE DELLA  VERONELLI IN VIA SAN MARTINO  (e aver rovinato la vita agli abitanti del quartiere e a tutta la citta’ di Rho),  HA OCCUPATO  UN ALTRO EDIFICIO IN VIA MOSCOVA, SEMPRE DI PROPRIETA’ ALTRUI.

 QUESTI CRIMINALI  IMPUNITI CONTINUANO  A COMMETTERE REATI ED ESALTARLI PUBBLICAMENTE.  CONTINUANO  A FARE ISTIGAZIONE A DELINQUERE DAL LORO SITO INTERNET.

SONO COLLEGATI ALLA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DEI CENTRI SOCIALI DI MILANO, CHE DA ANNI OCCUPANO, RUBANO, VANDALIZZANO E INCITANO A VIOLARE LA LEGGE.

 NESSUNA PERSONA LIBERA PUO’ RITENERSI TALE, FINO A CHE DURA QUESTA SITUAZIONE.

LA FORNACE E TUTTI GLI ALTRI DELINQUENTI DEI  CENTRI SOCIALI  SONO  LEGITTIMATI E PROTETTI DALLA SINISTRA

RIFONDAZIONE COMUNISTA LI COCCOLA E CONDANNA NON GLI OCCUPANTI ABUSIVI,  MA LE AUTORITA’ CHE LI SGOMBERANO E FANNO RISPETTARE LA LEGGE.

IL PD FIRMA APPELLI ASSIEME ALLA FORNACE E CERCA ACCORDI CON LORO.

IL POPOLO VIOLA SCENDE IN PIAZZA A BRACCETTO COI I CENTRI SOCIALI ILLEGALI.

LA FIOM (CREMASCHI) ENTRA NEGLI EDIFICI OCCUPATI DALLA FORNACE A TENERE CONFERENZE.

RAI 3 GLI DEDICA SERVIZI (COI SOLDI NOSTRI).

I GIORNALI LOCALI FANNO SEMPRE PUBBLICITA” ALLE “INIZIATIVE” DELLA FORNACE, COME SE FOSSERO UN NORMALE PARTITO POLITICO  (e non una associazione a delinquere).

 ALTRO CHE REGIME FASCISTA!   ALTRO CHE 25 APRILE!

INUTILE CONDANNARE IL FASCISMO DI 80 ANNI FA, E POI STARE ZITTI DI FRONTE AL FASCISMO ROSSO DI OGGI,   DI CUI SI CONTINUA A FARE FINTA DI NIENTE.

INUTILE PARLARE DI MAFIA E POI STARE ZITTI SULLA MAFIA DEI CENTRI SOCIALI.

L’  UNICA CONSOLAZIONE E’ CHE GESU’ CRISTO E’ RISORTO, E SAPPIAMO CHE QUESTO VUOL DIRE CHE LE INGIUSTIZIE,  L’ ARROGANZA E LE MENZOGNE NON SONO ETERNE.

RIPORTIAMO LA LIBERTA’ NEL NOSTRO TERRITORIO

SIAMO TUTTI OKKUPATI DA SS-FORNACE

Buona Pasqua a tutti  da   Associazione Culturale Katyn

www.associazionekatyn.com

LA NUOVA SOCIETA’ PORTATA DAI CENTRI "SOCIALI"

Milano, Rho, Saronno.... In tutti i posti dove si installano i cosiddetti “centri sociali”  la scena e’ la stessa. Occupazioni abusive,  devastazione dei muri della citta’ con graffiti e scritte minatorie,  feste notturne con musiceh a tutto volume  LEGGI

QUELLI DEL  "NO" A TUTTO.

Boicottano ogni possibilita' di sviluppo.... e poi se la prendono con gli altri

Tanto tuono' che piovve.....  Cioe' tanto casino hanno fatto i "contestatori" del Piano Alfa, che alla fine il piano e' saltato.

Piano cattivo?   No.Non piu' di altri.  Il problema e' che questi sono contro a TUTTO, a prescindere. No, No, No... Non vogliamo niente, tutto e' speculazione, tutto e' ciellino, tutto mafioso... A meno che non sia partorito dalla sinistra, perche', in questo caso, se ne sarebbero stati zitti, zitti. come successo in tante zone del territorio Milanese amministrate dalla sinistra per  decenni, e dove i "noglobal" non hanno mai fiatato. LEGGI TUTTO


 

RITO IMMEDIATO  CONTRO I CENTRI SOCIALI

Chiediamo ai magistrati di Milano procedere (finalmente)  per rito immediato contro l'associazione a delinquere denominata "CENTRI SOCIALI".   LEGGI

nuove ideologie  e nuove scemenze

ANIMALISTI ANIMALI (lettera in redazione)

I giorni scorsi ho ricevuto una email contenente il solito appello animalista che lamentava la "strage degli agnelli" sotto  Pasqua, e l' invito a non mangiarne la carne.
Ho risposto che non ero d' accordo, che  io mangio tranquillamente carne di agnello LEGGI.


NOTIZIA DI REATO:  SOS-FORNACE INVITA A "FARE LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE"... IN CASA DEGLI ALTRI

Apprendiamo dal sito internet dei criminali del centro anti-sociale Fornace che questi stanno invitando i loro adepti a partecipare ai "lavori di ristrutturazione"... di un EDIFICIO ALTRUI!!!    Sembra incredibile che in paese civile (e anche in uno incivile) possano accadere queste cose. Comunque la cosa la segnaliamo a chi di dovere  come chiara notizia di reato.  Se occupare un edificio e' reato, ancora piu' e'   farci dei alvori dentro, ed invitare la gente  pubblicamente ad aiutare .   Qui siamo oltre il reato. Siamo alla associazione a delinquere e alla istigazione di reato.

SENTI DA CHE PULPITO

Sta imperversando la campagna "moralizzatrice" della sinistra contro le "malefatte" di Berlusconi.  E' proprio il caso di dire: senti da che pulpito viene la predica.  LEGGI

Si riprendono la citta' (lunedi)

Leggiamo sui siti dei centri asociali: "Fermiamo il PGT di Milano, riprendiamoci la città! Lunedì h 17.30 a Milano in Piazza della Scala ".

COMMENTO:  a noi sembra che certi BASTARDI la citta' se la prendono anche troppo.  Qui uno che si riprende la citta' durante un May Day dei centri anti-sociali

menzogne comuniste

IL MITO DELLA PROPRIETA' PUBBLICA

E' dal '68 che dobbiamo sorbirci (e ormai ci viene la nausea) le menzogne ed ipocrisie dei "Kompagni".  Loro sarebbero i "liberatori", che combattono per il popolo oppresso contro i "capitalisti" cattivi, gli "imperialisti", gli "sfruttatori", ecc. ecc.    Nel frattempo la maggior parte dei regimi comunisti sono crollati, e la gente ha potuto vedere di che razza di "liberazione" si trattava. Pero'. putroppo i tiranni non demordono LEGGI

COMUNICATO:
GRAVISSIMA COLLUSIONE FRA FIOM E CENTRI SOCIALI ILLEGALI
.  
 
Nel week-end 15/16 gennaio 2011, a Rho si sono tenuti quelli che, con termine roboante, sono stati definiti  dagli organizzatori: "stati generali della precarieta' ".
Questi "stati generali" sono stati organizzati dal cosiddetto "Centro Sociale Sos-Fornace" e vi ha prtecipato anche Giorgio Cremaschi della segreteria FIOM  LEGGI

Muhlbauer: osceno sarai tu !!

Dopo lo sgombero di SS-FORNACE i grafomani rossi si sono sfogati su Internet, diffondendo comunitati indignati, perche' "ohibo!"  qualcuno ha  osato far rispettare la legge e non permettere a dei criminali di continuare a rubare in eterno la roba degli altri !!   LEGGI

 

IDEOLOGIA COMUNISTA: CONTRO LA VERITA'

I tiranni coministi li conosciamo fin troppo bene.  Tutto ciò che è privato viene da loro criminalizzato e demonizzato per principio ideologico.  Con ciò criminalizzando e demonizzando la persona umana stessa e riducendo la gente a schiavi.   LEGGI

 

SOS FORNACE: CRIMINALI CORROTTI (I PEGGIORI) PROTETTI DALLA SINISTRA

Questi malviventi ci dicono di combattere la "corruzione"....  Ma loro sono i peggiori corrotti e speculatori.  Vorremmo sapere CHI DECIDE che edifici rubare e chi metterci dentro ?!?!?  Dove sono i verbali, le delibere, le autorizzazioni  (possibilmente emesse da qualche ente democraticamente eletto)?   Ma non esieste niente di tutto questo.  Loro che parlano tanto di "corruzione", fanno dell' abuso e dell' arbitrio la loro ragione di esistere.  Chi sono i capi? Chi li ha nominati?  Dove sono i bilanci?   E le tasse pagate?  Da dove prendono la corrente e l' acqua?  E il bello e' che questi ci parlano di "corruzione".... ROBA DA MATTI.

LA MAFIA COMUNISTA IN PIAZZA PER DIFENDERE IL REGIME DEI PADRONI ROSSI  E CONTINUARE A DEPREDARE iL POPOLO

 

 Gli arroganti padroni fascisti rossi in questi mesi hanno vomitato sul popolo italiano tutta la loro arroganza mafiosa.    Toccati sul vivo dalla prospettiva di qualche timida riforma che possa mettere in discussione i loro privilegi,  vogliono far capire bene che nessuno li deve toccare.    Loro vogliono continaure a spdroneggiare e succhiare il sangue agli italiani,, depredati da un sistema fiscale schiavista, e che serve a mantenere i parassiti legati alla sinistra e ai centri sociali. LEGGI

 

ROMA - RHO : stessi metodi, stesso fascismo rosso. Stessa mafia.

Bonanni zittito e insultato a Roma dai centri sociali


RAI3 ENTRA NELL' EDIFICIO OCCUPATO ABUSIVAMENTE E FA PROPAGANDA AI CRIMINALI DEL CENTRO SOCIALE FORNACE (E COMMETTE VIOLAZIONE DI DOMICILIO)   lettera inviata alla commissione di vigilanza RAI 17-01-2011  

della serie....FURTI ROSSI (CENTRI SOCIALI, ADESSO ANCHE A CARICO DEL CONTRIBUENTE)  

Anche domenica 16 il tg3 regione ha dato ampio spazio alla Fornace, intervistando anche il loro leader e li ha fatti apparire come dei salvatori dei precari
RIcordo che il centro "sociale" Fornace e' un gruppo di delinquenti che praticano e predicano da anni l' illegalita' e l' abuso!
 A inizio gennaio, dopo essere stati sgomberati da un edificio che occupavano abusivamente da anni a Rho, hanno occupato (sempre abusivamente) una nuova palazzina, sempre a Rho.
Imbrattando mezza citta' con le loro scritte minatorie.
E hanno gia' iniziato con le loro feste notturne abusive per tenere svegli gli abitanti della zona.
 Sono stati denunciati per incursioni con fumogeni e vandalismi nei consigli comunali di Rho.
 E queste sono solo alcune delle innumerevoli illegalita' perpetrate da questa gente.
 Che il TG3 dia spazio a questa gente (coi soldi pubblici),  E' UNA VERA VERGOGNA !!!

 

4 gennaio 2011: SAN MARTINO LIBERATA !!!

FINALMENTE I FASCISTI ROSSI CHE OCCUPAVANO ABUSIVAMENTE L' EDIFICIO DI VIA SAN MARTINO, 20,  SONO STATI SCACCIATI!!!  SPERIAMO DEFINITIVAMENTE.   IL POPOLO SOVRANO VINCE.  LA GENTE DEL QUARTIERE SAN MARTINO E' IN FESTA .  NON DOVRA' PIU' SOPPORTARE LE ANGHERIE DEI PREPOTENTI !!  

SOS FORNACE E NAZISTI ANARCO-COMUNISTI, LA VOSTRA FESTA E' FINITA.  STOP A DEGENERATE-REBEL-SOUND, PORNO-DIGITALE, NATALE_ANTICLERICALE,  TERRORISTI ROSSI INVITATI... A CASA DEGLI ALTRI.

ED E' FESTA INVECE PER TUTTE LE PERSONE LIBERE DEL MONDO ! TUTTE LE VOLTE CHE I TIRANNI VENGONO SCONFITTI E' FESTA PER TUTTI.

 

 

FARISEI DEL TERZO MILLENNIO

I centri sociali difendono il popolo? Ma non ci facciano ridere...

Visto che siamo in tempo natalizio, ci viene in mente nostro Signore.

Il quale , si sa, era buono con tutti,  tranne che con una categoria di persone.  Non tollerava i FARISEI;  gentaglia con la puzza sotto il naso, capace solo di criticare e distruggere, e di criticare tutti quelli che fanno qualcosa nella società.

Oggi i FARISEI sono i centri sociali e tutta la mafia comunista. Tutti i giorni eccoli a sputare veleno. E contro chi?  Guarda caso contro quelli che nella società si sbatte e fa qualcosa.  Tutti costoro vengono aggrediti perchè "non assumono abbastanza", perchè "lasciano i precari", perchè "speculano",  perchè  "cementificano il territorio", ecc. ecc. LEGGI 


 

BRAVO DE CORATO !

Corteo centri sociali Milano per sgombero Stamperia via Giannone, fermati i 50 antagonisti diretti in Questura

LEGGI



I FINTI ANTAGONISTI,

IN REALTA' PERFETTI DISCEPOLI DEL REGIME

E' da un po' di tempo (anzi da sempre) che i media di sinistra (cioè quasi tutti) e spesso anche gli altri,  ci tediano con notizie allarmistiche su  presunti "malesseri" e presunte "manifestazioni di antagonismo" diffuse nel mondo.  Presunto "antagonismo al sistema", che vede come protagonisti i più squallidi conformisti al regime.  Soliti noti del giro “rosso” (anarchici, centri sociali, noglobal, animalisti, ecologisti,  ecc. ecc.).

CONTINUA...


DITTATORI ROSSI E UOVA

gridavano "Viva le foibe" e "Nelle foibe non è reato".

Del senno di poi, son piene le fosse ... dice il proverbio. Ad esmpio, facile parlare del fascismo e delle altre dittature quando sono finite (e magari accusare qualcuno di non aver parlato abbastanza....).  Invece bisogna accorgersi dei tiranni e dittatori quando sono in corso d' opera.  Ieri la truppa di centri anti-sociali  (spacciati per "studenti" e collusi con la delinquenza organizzata noglobal),  hanno  tentato di assaltare il parlamento e tirato uova, oltre alle solite violenze ed insulti. Pochi mesi fa tiravano le uova alle sedi CISL, e fumogeni a Bonanni. Si sa che questi sono i metodi "democratici" di questa gente.  Sarebbe bello che qualcuno iniziasse a tirare uova a loro, schifosi fascisti rossi.

UTILI IDIOTI? NO GRAZIE!

Chi erano glu "utili idioti"?  Erano cosi' definiti da Lenin e Stalin quelli  che nel mondo occidentale strizzavano l' occhio al regime sovietico pensando che in fondo non era tanto male edera "democratico".  I dittatori e tirannoi di tutti i tempi hanno sempre goduto dell' appoggio degli utili idioti.  Anche oggi gli utili idioti abbondano e si moltiplicano. Come quelle forze politiche e sociali che si alleano con i "centri sociali",  cioe' quei gruppi eversivi che praticano e predicano non solo aperte violazioni di legge (come le occupazioni di immobili), ma un progetto aperto apertamente antidemocratico, di distruzione della nostre istituzioni (Che sono costate lacrime e sangue), per sostituirle con un sistema anarco-sovietico-assembleare, dove i piu' prepotenti comandano,  si creano le leggi da sole, assaltano, intimidiscono, "autoriducono", occupano, imbrattano, in barba ad ogni legge e regola di vivere civile.  Quindi gli utili idioti di oggi si alleano con i cetnri sociali, come la Fornace.  Sarebbe come se si alleassero con i teppisti serbi che abbiamo visto allo stadio Marassi (che fra l'altro sono stati piu' gentili, perche' non hanno tirato i fomogeni in uno stadio di calcio, e non in un Municipio).

I dittatori  anarco-comunisti ladri ringraziano.

 

COORDINAMENTO ANTI-PIANO ALFA ROMEO:  ALLEATO COI DELINQUENTI

VERGONOSA  ALLEANZA CON LA ILLEGALITA' e LA VIOLENZA POLITICA ALL’ INTERNO DEL “COORDINAMENTO  ALFA ROMEO”

La nostra associazione denuncia la vergognosa compromissione con l’ illegalita’ e la violenza politica,  delle forze sociali  e partiti che hanno dato vita al “COORDINAMENTO ALFA ROMEO, UN ALTRO PROGETTO E’ POSSIBILE”.
Infatti   hanno  accettato  loro interno  la presenza del  cosiddetto  “Centro Sociale SOS Fornace”. CONTINUA

GRASSE RISATE

I tiranni rossi che si fanno paladini della "cultura" !!!

Fa veramente ridere (se non ci fosse da piangere) vedere i puzzoni rossi dei centri "sociali" strillare per la difesa della "cultura".   Proprio loro che sono l' emblema del disprezzo di ogni forma di cultura.  La cultura della legalità la calpestano promuovendo le okkupazioni abusive e gli espropri "proletari". La cultura del paesaggio la distruggono imbrattando i muri ed esaltando i graffitari. La cultura del rispetto del prossimo la irridono sottoponendo la popolazione a musiche assordanti notturne. La cultura della libertà di espressione e del pluralismo la uccidono con gli assalti e i candelotti fomogeni lanciati a chi dice cose diverse dalle loro. Dove si installano loro prospera lo spaccio di alcoolici, di droga e la puzza di piscio, i ragazzi che muoiono per overdose.  Certo una bella "cultura".  Ma tant' è che , come tutti i fascisti, quando c' è da sfasciare qualcosa si aggregano. Ed oggi (come nel ventennio),  si attaccano alla cultura. LEGGI 


Chi sono i veri tiranni... (parte seconda, sul Festival dell' Unita' di San Remo)

Festival di San Remo?  No. Ormai e'  Festival dell' Unita'.  Hanno avuto la faccia di tonno di far passare pure passare Gramsci come un "padre della patria".  Ma Gramsci era il propugnatore di un regime dittatoriale e sanguinario!   Era il sostenitorire della cosiddetta "egemonia",  che e' solo una forma di totalitarismo.   QUindi, quale padre della patria?  Padre di niente!!  Allora perche' non annoverare anche Mussolini fra i padri della patria?   

Pero' i Kompagni, che sono gente disonesta e senza morale,  il cui solo obbiettivo e' di prevalere e mettere i piedi sulla testa degli altri,  non si fanno certo scripolo di usare anche il Festival di Sanremo  per portare avanti la loro propaganda.

Il bello e' che poi se la prendono con Berlusconi!!! 

 


Chi sono i veri tiranni....

ALMENO LE TEVISIONI DI BERLUSCONI SONO sue. INVECE I KOMPAGNI (LADRI) USANO LE TELEVISIONI E RADIO DI STATO PER FARSI PROPAGANDA COI SOLDI DEI CONTRIBUENTI

Se mettiamo sul piatto della bilancia tutte le trasmissioni (tv e radio) prodotte dalle varie reti di Stato (non solo 1,2,3,visto che adesso ci sono anche le rai4,5 news, sport, ecc. ecc.) troviamo una schiacciante prevalenza di propaganda di sinistra ed antiberlusconiana, spesso sfacciata e viscerale. LEGGI

 

 

DA DOVE PRENDONO LA CORRENTE E L' ACQUA I CENTRI SOCIALI ILLEGALI?

Visto che per avere un contratto per ENEL o acqua bisogna dimostrare di essere proprietari o di avere un regolare contratto d' affitto, ci chiediamo tutti da dove prendeono la corrente i cetnri sociali illegali.  Ai posteri (e ai PM) l' ardua sentenza.

 

VERGOGNATEVI!!!

Denunciamo la VERGOGNA di associazioni e partiti che non si fanno scrupolo  di allearsi con i centri sociali. Cioè con chi pratica e predica l' illegalità, la violenza e l' antidemocraticità.

Cosa direste se qualcuno , che dice di fare battaglie civili e sociali, si trovasse alleato con una banda di ladri di auto, o topi di appartamento o la camorra, o comunque gente che pratica e predica  apertamente illegalita?  CONTINUA

news dal territorio (Nerviano)

COMUNICATO: anche Nerviano ostaggio dei prepotenti. (Con l' alleanza del TAR?)

La cosa e' veramente grottesca.
Un Sindaco (quello d Nerviano) emette una sacrosanta ordinanza per difendere gli spazi pubblici dai soliti balordi che pretendono di farci quello che vogliono senza regole (schiamazzi, musiche ad alto volume, bivacchi notturni, consumo di bevande alcooliche nei parchi,  ecc.).
L' ordinanza e' sostenuta da quasi tutti i consigleri (compreso PD), e  quindi ha l' appoggio della stragrande maggioranza della popolazione.
CONTINUA



news dal territorio (Rho)

I CITTADINI CHE VIVONO ATTORNO ALLA FORNACE NON VOGLIONO LA FORNACE!!!

Firmano in massa per lo sgombero del centro "sociale"

Accogliendo le proteste e l’ indignazione della gente che vive (si fa per dire) attorno al cosiddetto “centro sociale Fornace”, siamo andati ad effettuare una raccolta firme.
In poco piu’ di 3 ore, abbiamo raccolto quasi 50 firme dei cittadini che risiedono  nella parte di via San Martino vicina al centro,  via Tonale,  e all’ inizio di via Olona. 
Piu’ che una raccolta firme e’ stato un plebiscito.  Infatti quasi tutti quelli che erano in casa hanno firmato, e con grande piacere!  E quei pochi che non lo hanno fatto (4/5 su 50) non lo hanno fatto piu’ per sfiducia nell’ ennesima raccolta firme (ce n’ erano gia’ state).  Come quel  signore ci ha gridato dal citofono “Scacciateli! Non servono le firme!”
Hanno firmato con grande entusiasmo anche gli  extracomunitari , nonche’ le donne anziane e malate. E i poveracci.  Alla faccia della demagogia del centro “sociale”  che blatera sulla conquista degli spazi “per il popolo”  e secondo cui a non volerli sarebbero solo i “fascisti” e “razzisti” della giunta comunale.
CONTINUA



Dopo l' aggressione squadristica a Bonanni, tutti i giornali, i politici e le istituzioni grondano di indignazione e condanne.
Ma tutti costoro non si erano accorti prima di cosa sono e cosa fanno i cosiddetti "Centri Sociali"?
Da anni queste associazioni a delinquere praticano e predicano  l' illegalita', le occupazioni abusive, l' anarchia, gli assalti alle sedi istituzionali, le intimidazioni a tutti coloro che la pensano diversamente, In pratica sono dittatori.
Senza parlare delle "feste" abusive che fanno nelle loro "sedi" occupate (cioe' edifici altrui che loro hanno rubato) rovinando la vita alle popolazioni abitano attorno.
Ad esempio il sottoscritto scrive dalle vicinanze di Rho, dove uno di questi centri anti-sociali (si chiama "Fornace") sta occupando da anni un edificio di una ditta.
Lo hanno addirittura rioccupato dopo lo sgombero della polizia 2 anni fa.
Ora ci fanno dentro tutti i loro porci comodi (copresi i soliti festini con musiche assordanti fino alle 5 del mattino). Spacciano alcoolici, non pagano le tasse, non si sa da dove prendono la corrente elettrica.
La zona circostante (stazione compresa) e' periodicamente imbrattata da graffiti, scritte minatorie, manifesti abusivi.
Dalla loro "base" partono per incursioni squadristiche nelle sedi istituzionali. 
Il sottoscritto e' stato presente durante uno dei loro assalti in un pubblico convegno intercomunale lo scorso novembre.
Sono entrati con le bandiere e le urla.  Sono saliti sul palco degli oratori coi megafioni per fare il loro comizio, tappando la bocca agli oratori (sindaco compreso).  E  tutti  noi presenti, li' a subire le loro angherie. Come a Torino,  Ma nessuno ne ha parlato! 
Due mesi fa hanno assaltato il consiglio comunale coi fumogeni  interrompendolo e vandalizzando anche la sede comunale.
E in altre parti d' Italia la situazione non e' diversa.  Pensiamo a cosa sono a Milano il "Cantiere", il "Cox", il Leoncavallo, i Transiti,  ecc. ecc,.
Tutti gruppi di facinorosi che stanno in edifici occupati (cioe' RUBATI) e hanno siti internet dove possono tranquillamente lanciare i loro proclami, invitare il "pubblico" a partecipare alle loro "feste" illegali,  fare apologia di reato e istigazione a delinquere.
Pero' finora di fronte a questa situazione assurda e vergognosa, tutti hanno taciuto ! Tantomeno i vari paldini della "legalita'" che sfilano tutti i giorni nelle piazze con le camicie viola o i libretti rossi, schiumando indignazione.
L' indignazione nazionale contro l' illegalita' e la mafia non ha mai toccato la casta dei centi sociali. CHISSA' PERCHE'.
Addirittura ci sono partiti (come Rifondazione Comunista) che regolarmente difendendo questa gente. Difendendo  cioe'  l' illegalita', il crimine , la dittatura e l; istigazione a delinquere.
Altri partiti come il PD (che ora si scandalizzano ipocritamente per gli assalti dei centri sociali durante i loro festival), quando vengono effettuati sgomberi di centri sociali abusivi, protestano NON CONTRO I CENTRI SOCIALI, MA CONTRO LA POLIZIA, I PREFFETTI E LE ISTITUZIONI CHE, FACENDO IL LORO DOVERE, CERCANO DI RIPORTARE LA LEGALITA' NELLE NOSTRE CITTA'. (*)
Insomma, il festival dell' ipocrisia, di nuovo in onda.
Chiediamo chet tutti i partiti, di destra e sinistra, si uniscano (come ai tempi delle BR) per isolare e sconfiggere queste minoranze di prepotenti e per LIBERARE LE NOTRE CITTA' DALLA LORO PRESENZA ILLEGALE ED EVERSIVA.
 
 
(*) Un paio di mesi fa, Prefettura e Questura hanno cercato di sgomberare (finalmente) un centro sociale abusivo in zona Ticinese.
A fronte di questo evento, ecco le parole espresse allora da Basiglio Rizzo della lista Fo:"Vorrei capire le ragioni di quest sgombero con tale dispiegamento di forze da parte della polizia - ha dichiarato Rizzo a Milanotoday - Io penso che i giovani siano una risorsa per la nostra città e meritano degli spazi. Se gli spazi non vengono loro dati può anche succedere che se li prendano..".
Ed ecco anche le "reazioni" di un certo Majorino del PD: "Mi sembra tanto la solita logica degli sgomberi fini a se stessi - ha aggiunto il consigliere del Pd- Io penso che la soluzione sia quella di cercare di misurarsi col dialogo...".


La nostra associazione trae il nome e l' ispirazione dall' episodio del massacro di Katyn, commesso dai sovietici nel 1940 e recentemente descritto in un bellissimo film di Andrzeja Wajda.

Cosi' come nel secolo scorso i dittatori comunisti che avevano invaso la Polonia (e che avevano ammazzato 22.000 ufficiali polacchi) avevano imposto la menzogna per proteggere i loro crimini e cercavano di  farsi passare come "liberatori" e "giustizieri"...

... allo stesso modo oggi i dittatori comunisti italiani residui cercano di farsi passare come "centri sociali" e di dissimulare la natura prevaricatoria delle loro azioni (il furto, l' abuso, l' illegalita, i manifesti abusivi appiccicati dovunque, le scritte minacciose sui muri (degli altri),  le incursioni squadristiche per tappare la bocca a quelli che non la pensano come loro) e per cercare di nascondere la natura totalitaria del loro essere dietro la parola "democrazia" o "conquista di spazi sociali".

Questi "liberatori" li conosciamo benissimo.  Sono gli stessi che, dopo il '68 spadroneggiavano nelle scuole, nelle universita' e in certe fabbriche... Solo odiosi tiranni e disonesti (anche nel pensiero e nel linguaggio).  Ma proprio per questo dediti alla prepotenza, unico modo che hanno sempre avuto i tiranni per imporsi, visto che nessuno li ha eletti.

Parlano di "giustizia sociale" e si appoggiano a tutti i problemi possibili (che certamente non mancano e non mancheranno mai), per tirare l' acqua al loro mulino "rivoluzionario".

Anche questo tipico di tutti i regimi fascisti e comunisti.   

In realta' tutti sappiamo che le "cure" dei tiranni e dei prepotenti (e dei mafiosi) sono  molto peggiori del male che dicono di voler sanare.

Come una persona povera mai vorrebbe rivolgersi ai deliquenti e ai rapinatori per migliorare la propria condizione economica, ma preferisce morire di fame piuttosto che darsi in mano ai disonesti,  cosi' nessuno sente il "bisogno" di certi "avvocati".

E, come in tutti i regimi che si rispettano sono protetti da tanti.... anche tanti media e politici che si indignano per tutte le "illegalita'", ma tacciono regolarmente sui misfatti dei loro amici dei "centri sociali"... Chissa' perche'....

 

 

qu  
 

* Comunicato Stampa Il Festival della menzogna

 * ADESSO INVITANO PURE I BRIGATISTI ROSSI (come volevasi dimostrare).   SCACCIARE I CENTRI SOCIALI Per difendere la nostra libertà e la nostra vita.   


GLI "INTOCCABILI" CRIMINALI DELLA FORNACE  MANIFESTANO (PER il "DIRITTO" A RUBARE).  MA NON TUTTI SONO SUCCUBI....

VOGLIONO CONTINUARE A  DELINQUERE INDISTURBATI...

Nessuno li dovrebbe sloggiare da un edificio altrui che occupano abusivamente.

La legge sono loro.   Lo Stato sono loro!  Come Hitler e Stalin.

Strillano e manifestano per avere il diritto di rubare e violare la legge impunemente.

La legge deve valere per tutti, ma non per loro!

Sono peggio della camorra. 

Ma qualcuno cerca di farsi sentire ed incarnare l' indignazione della stragrande maggioranza della popolazione onesta di fronte a questi nuovi fascisti rossi.

UNA DOMANDA AI PM DI MILANO:  MA PER PERSEGUIRE LA DELINQUENZA ED EVERSIONE DEI CENTRI SOCIALI CHE SI FA??

In questi giorni abbiamo visto la condanna a Cuffaro LEGGI


 

IMBROGLIO CONTINUO

Centri (a)sociali, graffitari e cultura di "sinistra"

La nostra società viene rovinata  prima che dai delinquenti, da quelli che distuggono il buon senso e diffondono le una visione dell’ uomo e del mondo falsa e di comodo. Alla base c' è il rifiuto del male e del peccato. CONTINUA

LEGGI IL COMUNICATO (E DIFFONDILO!)   link

comunicato_07012011.pdf comunicato_07012011.pdf
Size : 48.226 Kb
Type : pdf

 

FORNACE: I FINTI "ANTAGONISTI" COCCOLATI DAL SISTEMA

I centro a-sociali cercano sempre di farsi passare come "perseguitati", "vittime", "repressi", "antagonisti", ecc. 

TUTTE BALLE. Se c' e' gente coccolata e piena di favori dal sistema (soprattutto mediatico) sono proprio loro. CONTINUA

 

 

LA SCHIFOSA ARROGANZA DEI TIRANNI  di FORNACE

I ladri  fascisti rossi delle "fornace" fanno i padroni in un edificio altrui.   Ci fanno venire i graffiari ad imbrattare tutto con le loro porcherie.  Non solo, ma fanno feste e spettacoli  abusivi  come fosse casa loro.    Fregandosene altamente di ogni legge, regola, rispetto della proprieta' altrui , tasse, norme di sicurezza  e rispetto della gente che vive intorno.... CONTINUA

 

FORNACE RESISTE!  (... E IMBRATTA)

Muri imbrattati, a Rho, vicino alla stazione, dopo le spedizioni punitive delle squadracce fasciste del 5 gennaio,  e nei pressi dell' edificio rubato dalla fornace in via Moscova...

CL, adesso come negli anno '70, fra gli obbiettivi prediletti dei nuovi dittatori. Che mafiosi sono solo loro....

Pero', ad essere sinceri, una differenza c' e' fra la mafia-mafia  e la mafia dei centri sociali. 

Infatti la mafia e' condannata ed esecrata da tutti.  I  mafiosi vengono arrestati e incarcerati.  La stampa ne parla, ma  li tratta (giustamente) come delinquenti. 

Per i centri "sociali" e' tutto diverso.  Sono coccolati dai media.  Sono protetti dai politici e dagli intellettuali di sinistra.  Vengono intervistati in TV, e si fa finta di ignorare tutti i reati che commettono.  Possono reiterare indefinitamente i loro reati.  Non si sa di particolari indagini della magistratura contro di loro....  Magari esistono, ma quanti mezzi e soldi vengono investiti per perseguire questa gente?

 


LA "LIBERAZIONE" PORTATA DA SOS FORNACE:  COSTRETTI A NON DORMIRE DI NOTTE

Certo sono proprio dei bel "liberatori" quelli del centro sociale Sos Fornace.  Dove arrivano loro, la gente dei dintorni ha finito di vivere, e deve sottostare ai loro ordini.  Neanche uno puo' piu' dormire di notte, almeno nei week-end (guarda caso il  momento in cui tutte le persone che lavorano vorrebbero riposarsi.   Del resto e' sempre stato cosi'. I Comunisti si sono sempre spacciati come liberatori del popolo,  ma in realta' sono sempre stati i peggiori aguzzini,  specie per il popolo.  Riportiamo una email da una persona che abbiamo scoperto non abitare nemmeno tanto vicino alla nuova "sede" della fornace: LEGGI

STUDENTI o FASCISTI ROSSI?

In questi giorni sembriamo precipitati in una specie di regime totalitario.   I media continuano a parlarci degli “Studenti” con la S maiuscola, come se quelli che vanno a scuola, fossero tutti intruppati in un’ unica categoria, e tutti in piazza a manifestare contro la Gelmini.  “Gli studenti scrivono a Napolitano”,  “gli Studenti manifestano”, “Gli studenti occupano...”. LEGGI

rossi all' assalto della democrazia italiana.
Leggiamo oggi sul sito del centro sociale (abusivo) "fornace" di Rho: "GLI STUDENTI DI RHO ASSALTANO LA METROPOLI PER RIPRENDERSI IL FUTURO!".
Nel prosieguo dell' articolo si inneggia alla occupazione dei binari della stazione di Garibaldi, e a tutte le altre azioni squadristiche (il titolo stesso e' esplicito, infatti usa la parola "assaltano")..
Siamo ostaggio dei nuovi fascisti rossi.  Dittatori che cercano di imporre la loro tirannide e cancellare la  legalita' e la democrazia.
E il bello e' che si chiamano "sociali" (solita ipocrisia di tutti i tiranni).
Comunque la notizia e' una conferma in piu' di quello che diceva Berlusconi e cioe' che queste "manifestazioni studentesche" sono in realta' fomentante dai cosiddetti "centri sociali", cioe' dalla delinquenza politica organizzata di sinistra.
Un ringraziamento ai nostri politici che non si sono lasciati intimidire e che hanno approvato la riforma Gelmini.
E speriamo che si faccia finalmente pulizia, chiudendo i centri sociali abusivi e ripristinando la legalita' e la liberta' nelle nostre citta'.
RESISTENZA CONTRO IL NUOVO FASCISMO ROSSO !!!
 

 

LETTERA APERTA A SAVIANO: perche' non parla della mafia dei centri (ANTI) sociali (come la fornace) a Rho e dintorni?

Egr. Saviano
visto che parla tanto di mafia  (anche al nord) perchè non parla anche della mafia dei centri sociali?? CONTINUA

SOS FORNACE:  COME RUBARE UN MILIONE DI EURO E VIVERE FELICI

LE SPECULAZIONI E LE VOLGARITA’ DEI CENTRI “SOCIALI”  NESSUNO LE DENUNCIA

LE SINISTRE , PALADINE DELLA “LEGALITA’” (FINTA),  ZITTE SUI FURTI DEI LORO AMICI FASCISTI ROSSI

Avete presente le sinistre e il “popolo viola”?  Un giorno si' e uno no,  tutti in piazza a manifestare contro l’ “illegalita’”, la”mafia”, la “corruzione”, la “speculazione”,  il “razzismo”.... Schiumanti   rabbia e indignazione. LEGGI

 

Continua il silenzio omertoso sulla illegalita' della fornace e degli altri centri a-sociali

Mentre oggi tutti parlano di "legalita'",  e i Kompagni passano il tempo ad indignarsi, a protestare, a salire sui tetti,  e a fare le prediche sugli abusi,  le mancanze, le "mancanze di politiche",  le inadempienze... degli altri,  ci sono gruppi di criminali che per anni si appropriano di edifici altrui, ci fanno i propri porci comodi,  non pagano le tasse,  mettono in  crisi aziende (col rischio di farle fallire e di causare il licenziamento di centinaia di  dipendenti), imbrattano i muri,  impediscono di dormire alla gente che (incolpevole) ha la sventura di abitare attorno ad un edificio occupato abusivamente da delinquenti, speculano sui terreni e sugli edifici, cambiandone la destinazione come a loro aggrada.

Pero' sappiamo che i Komunisti sono sempre stati cosi'.  Gente senza pudore e senza morale,  e senza vergogna,  e che usano ogni cosa solo come strumento per distruggere  e per opprimere, e per instaurare il loro regime.

A noi fanno solo schifo, come tutti i dittatori e i fascisti.

Pero',  troppi stanno zitti.   Come mai gli "indignati speciali" in servizio permanente effettivo, non si accorgono di queste cose????

 

QUANTO COSTA AI CITTADINI LA DELINQUENZA DI FORNACE-GRAFFITARI-NOGLOBAL

conta (parziale) dei danni

Da quando questo gruppo delinquenziale si è istallato abusivamente a Rho CONTINUA

LEONKA:  MORTE ANNUNCIATA  CHIUDERE I CENTRI SOCIALI ABUSIVI !!!

E' ora di finirla con l' incoscenza e l' irresponsabilita'.

Da mesi gridiamo che i centri sociali abusivi DEVONO essere chiusi.  E' pazzesco che si consentano assembramenti di persone non solo in edifici dove si e' violata la proprieta', ma in luoghi che non hanno nessun requisito di sicurezza e nessuna garanzia di controllo delle norme igieniche e sanitarie.   

Al Leonka ci e' scappato il morto. Ma qualunque cosa puo' succedere in edifici fatiscenti e non autorizzati per le attivita' che vi si svolgono. 

Non possiamo piu' assistere a queste vergogne di irresponsabilita', di cui sono responsabili in primo luogo i criminalio dei centri anti-sociali.   Ma in secondo luogo le Istituzioni che tollerano e fanno finta di non vedere.

una vergogna

 


INVASORI E DITTATORI: PERCHE' NON SE NE VANNO ?????

Riceviamo la seguente email:

Ho letto sul loro sito, che quelli di Fornace si lamentano per gli allagamenti al quartiere San Martino.  Ma a loro che gli frega?  Che ci fanno questi invasori al quartiere San Martino?  Perche' non se ne vanno?   Prima vengono qui a colonizzarci , a occupare edifici e non farci dormire di notte.   Poi fanno pure i padroni e dettano legge.  Qui nessuno li vuole.  Quindi che vogliono questi ????    Appunto: abbiamo gia' gli allagamenti. Non vogliamo anche i noglobal!   E comunque gli allagamenti sono c... nostri, e non loro!!!!

lettera firmata.

 

FORNACE di bugie

Lasciamo perdere la "rivoluzione del porno  digitale", partorita dai  paladini della nuova societa' anarco-comunista (che dovrebbe essere molto migliore di quella attuale, ma a noi sembra molto peggio...)...  Ma anche sulle cose "serie" la Fornace non fa altro che sfornare menzogna e ribaltamento a 180 gradi della realta'.  Andatevi a leggere, ad esempio,  quanto scritto sul sito della Fornace sull' Honduras.  Esempio tipico  di chi ragiona cercando di ridurre la realta' e la verita' alla propria ideologia.  CONTINUA

Esposto alla Questura per istigazione a delinquere e apologia di reato della Fornace e del Cantiere

Spett. Questura di Milano
La presente e' per farvi conoscere (nella foto allegata) uno striscione apparso qualche giorno fa sulla cancellata dell' edificio in via San Martino, 20 a Rho, occupato illegalmente CONTINUA

ANTI-GELMINI?  NO: ANTI-SOCIALI.

RIceviamo (da nostri amici di Milano) e pubblichiamo:

Ecco la lunga teoria di tag.Altro che slogan anti-gelmini!Tutte le facciate imbrattate di scarabocchi per il puro piacere di vandalizzare.E non venitemi a dire che questi stupidi anelano ad una scuola migliore!Stupidi sono e stupidi resteranno.Questi scarabocchi resteranno per mesi e mesi,forse sempre a dimostrazione dell'imbecillità di chi li ha fatti.Saranno nella vita dei perdenti.           Lele


CENTRI SOCIALI: ASSALTI E MINACCE CONTRO LA CISL

Come al solito, quelli che non la pensano come i "democratici"   vengono sistematicamente fatti oggetto di aggressioni e intimidazioni.

A Roma le squadracce rosse lanciano uova, fomogeni e vernice contro la sede CISL. CONTINUA

volantino.doc volantino.doc
Size : 0.979 Kb
Type : doc

CENTRI-SOCIALI:  ANTISOCIALI E PRIVATIZZATORI
I cosiddetti "centri sociali"  si spacciano per difensori della socialità e delle cose pubbliche.
La realtà è esattamente opposta.
Quello che loro spacciano per "sociale" è tale solo (forse) all' interno del loro gruppo, ma che diventa logica antisociale verso l' esterno.
E quindi siamo alla logica del branco. Nessuna "socailità". ma un gruppo di "privati" che pretende di appropriarsi indebitamente degli spazi privati (altrui) e pubblici. CONTINUA

 

===================================================================================

 

BONANNI E DELINQUENZA DEI CENTRI SOCIALI: SE NE ACCORGONO SOLO ADESSO? (leggi nella pagina "editoriale")

L' 11 settembre dei criminali di fornace
La mafia del centro nazi-sociale "fornace" ha in programma per l' 11 settembre la solita discoteca notturna,  per il sollucchero della gente che abita nel quartiere San Martino.  Del resto si sa che i fetenti se ne fregano di tutto e di tutti.
Ringraziano soprattutto le persone anziane e malate delle vie adiacenti all' edificio occupato, e che vengono ammazzate dal fracasso abusivo dei papponi "sociali".
Nuovi gerarchi fascisti padroni della citta', che possono fare quello che gli pare.


gente senza pudore e senza vergogna...
I BANDITI CHE CI FANNO PURE LE PREDICHE SULLA GIUSTIZIA
La cosa più RIVOLTANTE dei cosiddetti centri "sociali" è vedere che sui loro siti internet, ci catechizzano tutti i giorni sulle "ingiustizie" della società.
CONTINUA

===================================================================================

 

grido di dolore della gente di San Martino

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO EMAIL PERVENUTA LA NOTTE FRA SABATO 28 E DOMENICA 29 agosto:

Vi scrivo mentre qui alla Via San Martino siamo nel bel mezzo di un concerto a cielo aperto che andrà avanti come al solito fino alle 5 del mattino... Vi scrivo dopo l'ennesima risposta deludente questa volta ricevuta dalla Polizia ( dopo i Carabinieri e la Polizia Municipale)..."mi spiace ma non possiamo intervenire, la situazione è ben nota ma se le posso dare un consiglio voi abitanti della zona fate un esposto....." questa è l'ennesima assurda risposta di un (incolpevole) poliziotto , come se noi cittadini fino ad ora non ci fossimo mai fatti sentire....

lettera firmata


==========================================================================

 

news dal territorio  (Rho)

DOPO LA DISCOTECA ABUSIVA, ECCO IL RISTORANTE ABUSIVO "FORNACE"

rebel sound e manzo alla libanese per tutti!

I delinquenti del centro antisociale "fornace" , senza pudore e senza vergogna, hanno la faccia tosta di fare le prediche e lanciare invettive sulle "ingiustizie" sociali..
Sono bravissimi a scovare tutti i giorni abusi e prevaricazioni (secondo loro), commessi dai perfidi governanti e di cui "indignarsi".
Ad esempio sul loro sito internet se la prendono (tanto pr cambiare) col
"vile" Sindaco Zucchetti che affamerebbe il popolo facendo  pagare troppo i parcheggi.
Ovviamente i "ragazzi" della Fornace non parlano degli abusi e delle ingiustizie che commettono loro!!!!!!
Questo gruppo di disgraziati fa infatti fa dell' ingiustizia, del menefreghismo e della illegalità la propria ragione di vita.
i "contestatori" si lamentano del danno subito dalla popolazione per le tariffe dei parcheggi ???   Peccato che se ne infischino dei danni molto più gravi che infliggono alla gente che abita attorno all' edificio da loro rubato, e che deve subire i loro festini. 
CONTINUA

 

===============================================================================================

Fornace  si oppone allo sgombero per continuare indisturbata i i suoi affari con il sostegno della mafia dei centri sociali

Tutte le volte che si cerca di far rispettare la legge nei confronti di certe CASTE di persone (centri sociali), ecco levarsi le urla di indignazione, le "mobilitazioni" e le "solidarieta'" ,  la rivolta violenta di tutta la marmaglia. "Vergogna, ci vogliono sgomberare, che infamia...Come e' possobile?".

Questa casta, che definire mafiosa e' essere gentili, pretende la licenza di fare quello che vuole, l' immunita' e l' impunita'.  Loro possono fare quello che gli pare e nessuno deve toccarli.

Ma la pacchia deve  finire.... se c' e' giustizia a questo mondo. Le caste e gli stati nello stato non si possono tollerare in nessun sistema politico (liberale, socialista, comunista....).

 

==========================================================================

 

CENTRI (A)SOCIALI: SOLO SNOBISMO E MALE ASSOLUTO

Alla fine questi centri "sociali" cosa rappresentano? Cosa esprimono? Desiderio di giustizia, "energia giovanile",  "disagio sociale", o altre balle del genere?  No. Esprimono solo l' eterno desiderio di potere, di sopraffazione e di bullismo, latente nel genere umano.  Quelli che occupano, imbrattano, urlano, fanno gli "antagonisti" come modus vivendi, lo fanno per sentirsi forti e "grandi", per uscire da mucchio. Si sentono una casta a parte, "superiore" ai comuni mortali.  Un po' come il fariseo del Vangelo, che se ne stava ritto nel tempio dicendo "Dio ti ringrazio perchè non sono come tutti gli altri...". CONTINUA 

ASSASSINI E RAZZISTI DI FORNACE